I Super LED di DeSisti I Super LED di DeSisti
Il modello F14HP con una potenza di ben 580W, disponibile nelle versioni tungsteno e luce diurna, si aggiunge alla serie di proiettori a LED... I Super LED di DeSisti

Il modello F14HP con una potenza di ben 580W, disponibile nelle versioni tungsteno e luce diurna, si aggiunge alla serie di proiettori a LED dell’azienda romana.

La serie di proiettori fresnel Super LED di DeSisti comprende ora sette modelli con potenze dei LED che vanno dai 60W dell’F4.7H ai 580W dell’F14HP. Caratteristica comune a tutti i modelli è l’impiego di nuovi LED che garantiscono una migliore resa cromatica rispetto alle versioni precedenti, con un indice CRI (Color Rendering Index) sempre superiore al 95%, sia per la versione tungsteno che per quella luce diurna.

Altra particolarità della serie Super LED è data dall’emissione di luce continua a qualsiasi livello di attenuazione, al contrario di altri illuminatori a LED che emettono luce pulsata, caratteristica questa che li rende perfettamente adatti all’impiego per riprese con telecamere ad alta velocità.

La massima potenza luminosa è offerta dal nuovo modello F14HP che ha una resa luminosa paragonabile a un fresnel da 3kW per la versione tungsteno e a quella di una lampada a scarica da 1,8kW per quella a luce diurna.

Il raffreddamento è affidato a una ventola che si regola automaticamente grazie a un sensore di temperatura presente all’interno del proiettore, garantendo una temperatura di funzionamento dei LED costante, inferiore a 65 gradi. Tre modelli della serie – F7, F10HP e F14HP – sono disponibili anche in versione RP (Rain Protected) con grado di protezione IP23 che li rende utilizzabili anche in caso di pioggia battente.

Inoltre, per i modelli F4.7, F6 e F10 è disponibile anche la versione Vari-White che permette di regolare la temperatura di colore da un minimo di 2.800 K a un massimo di 6.600K con un CRI sempre superiore al 94% in tutto l’intervallo. La variazione della temperatura colore è continua e può essere controllata via DMX oppure tramite il pannello integrato nel proiettore.

image_pdfimage_print
Articolo precedente
Articolo successivo

Mauro Baldacci