Rapporto AGCOM, calano i ricavi degli operatori di telefonia Rapporto AGCOM, calano i ricavi degli operatori di telefonia
L’AGCOM ha presentato il Report annuale relativo ai ricavi degli operatori di telefonia fissa e mobile. Il dato fondamentale che emerge nel 2019 è... Rapporto AGCOM, calano i ricavi degli operatori di telefonia

L’AGCOM ha presentato il Report annuale relativo ai ricavi degli operatori di telefonia fissa e mobile.
Il dato fondamentale che emerge nel 2019 è la contrazione dei ricavi finali per gli operatori telefonici, dovuta a una maggiore concorrenza commerciale: ha inciso soprattutto l’arrivo sul mercato nazionale di Iliad.

Le diverse operazioni di riorganizzazione aziendale hanno inoltre determinato una riduzione complessiva del personale pari a 2.000 unità.
Solo Iliad e Open Fiber, rispettivamente nei settori mobile e fisso, hanno fatto registrare un aumento delle posizioni lavorative nel 2019 rispetto all’anno precedente.

Anche nel 2019 la spesa per il traffico dati è stata più alta di quella per il traffico vocale. La riduzione maggiore si è verificata per il traffico dati: il prezzo si è quasi dimezzato.

Tra gli operatori virtuali, il fatturato globale è aumentato del 5,5%, con PosteMobile che si è confermata leader del settore con il 38,8% di quota di mercato.

Nel settore della rete fissa, TIM è protagonista con il 55% delle linee in rame, il 45,1% delle linee in FTTC e l’11,1% di quelle in fibra FTTH. Per quest’ultima rete, è Fastweb il leader di mercato per numero di accessi.

Piero Ricca