2020, il boom delle reti sociali digitali 2020, il boom delle reti sociali digitali
Il 2020 è stato un anno segnato dalla pandemia e dal boom delle piattaforme digitali. “E’ stato un anno di passaggio, che ha indirizzato... 2020, il boom delle reti sociali digitali

Il 2020 è stato un anno segnato dalla pandemia e dal boom delle piattaforme digitali. “E’ stato un anno di passaggio, che ha indirizzato scelte e comportamenti verso tutto quel che non implica contatti diretti”, ha confermato in un’intervista all’Adnkronos Raffaella Saso, vicedirettore dell’Eurispes.

“Nel 2020, secondo il Report Digital di We are social – Hootsuite, hanno sfiorato i 50 milioni le persone online in Italia, con 35 milioni sui canali social, dati entrambi in crescita sul 2019”. “L’81%, contro il precedente 74%, degli utenti di Internet ha un ruolo attivo sui social media”. La classifica delle piattaforme preferite dagli italiani nel 2020 è in linea con quella del 2019: in testa YouTube con l’88% e le app della ‘famiglia’ di Facebook” ovvero WhatsApp (83%), Facebook (80%), Instagram (64%) e Fb Messenger (57%).

Fra queste, “Instagram è quella che cresce di più, dal 55% al 64%”. Seguono, sempre nel report di We are social e Hootsuite, Twitter (34%), Linkedin (31%), Pinterest (29%), Skype (26%), Snapchat (16%), Tumblr (14%), Twitch (14%), Wechat (13%), Reddit (12%), TikTok (11%) e Viber (10%). “Praticamente tutte in crescita –spiega Saso – nell’ambito di un boom complessivo”.

Le prime cinque categorie di app nelle preferenze degli italiani sono quelle di chat, social, intrattenimento o video, giochi e shopping.

Piero Ricca