Audiovisivo globale: nel 2021 vale 220 miliardi Audiovisivo globale: nel 2021 vale 220 miliardi
Gli investimenti mondiali in contenuti audiovisivi nel 2021 ammontano a 220 miliardi di dollari. Si tratta di una crescita del 14% sul 2020, secondo... Audiovisivo globale: nel 2021 vale 220 miliardi

Gli investimenti mondiali in contenuti audiovisivi nel 2021 ammontano a 220 miliardi di dollari. Si tratta di una crescita del 14% sul 2020, secondo le indicazioni di Ampere Analysis (riportate da WorldScreen).

Trainanti sono i servizi svod, il cui investimento complessivo ammonta a 50 miliardi di dollari, per un incremento del 20% sul 2020 e di oltre il 50% dal 2019.

Hanno influito il lancio di nuove piattaforme, ma anche gli investimenti di colossi quali Apple TV+, Disney+, HBO Max, Peacock e Paramount+, che complessivamente hanno speso oltre 8 miliardi nel corso dell’anno.

Tra i top spender in contenuti c’è il gruppo Comcast, con un investimento globale pari a 22,7 miliardi.
Seguono Disney con 18,6 miliardi e Netflix con 14 miliardi.

Per i broadcaster pubblici e commerciali, la spesa risulta inferiore ai livelli del 2019, anche se in crescita dopo i tagli e i ritardi alle produzioni dovuti alla pandemia.
Ampere Analysis prevede una crescita ulteriore del mercato, con una cifra superiore ai 230 miliardi di dollari nel 2022, grazie soprattutto ai servizi svod.

Piero Ricca