E-commerce, in Italia 30 miliardi di volume d’affari nel 2020 E-commerce, in Italia 30 miliardi di volume d’affari nel 2020
Spinto dagli effetti del Covid, l’e-commerce nel 2020 ha superato i 30 miliardi di euro di volume d’affari in Italia. E ha notevoli margini... E-commerce, in Italia 30 miliardi di volume d’affari nel 2020

Spinto dagli effetti del Covid, l’e-commerce nel 2020 ha superato i 30 miliardi di euro di volume d’affari in Italia. E ha notevoli margini di crescita nei prossimi anni.

In un’intervista all’Ansa, il managing director di Bain & Company, Roberto Prioreschi, prevede un raddoppio degli acquisti on line nella moda e nel lusso nel 2025, rispetto ai livelli attuali.

L’abbigliamento e l’editoria, tra i settori più avanzati per le vendite via web, nel 2020 hanno fatto registrare tassi di crescita del 15-20%, e incrementi ancora maggiori hanno caratterizzato settori che erano indietro, come l’alimentare, l’arredo e il design.

“Per il food l’incremento è stato oltre il 60-70%”, spiega Prioreschi. Un’analisi condotta dalla società di consulenza strategica con Google nella moda-lusso, indica come “i consumatori dei prossimi anni, i cosiddetti millennial, hanno cambiato le proprie modalità di acquisto”.

La logica è quella omni-channel: i consumatori cercano informazioni sul web, ma chiedono anche la possibilità di avere contatto con il negozio fisico. “Questo ha un’implicazione fondamentale per le aziende, in una logica di come indirizzare gli investimenti”.

La crescita è stata bilanciata, a causa della pandemia, dall’andamento negativo di alcuni servizi come i viaggi e il turismo, che perdono rispetto al 2019 il 50-60%.

Piero Ricca