Europei 2020, operazione anti pirateria Europei 2020, operazione anti pirateria
Operazione anti pirateria relativa alla trasmissione delle partite di calcio degli Europei di calcio. Come informa l’agenzia Ansa, a bloccare la trasmissione ‘abusiva’ delle... Europei 2020, operazione anti pirateria

Operazione anti pirateria relativa alla trasmissione delle partite di calcio degli Europei di calcio. Come informa l’agenzia Ansa, a bloccare la trasmissione ‘abusiva’ delle gare è stata la Guardia di Finanza che ha sequestrato ed oscurato 600 tra siti web, server e piattaforme Iptv pirata.

Nell’operazione ‘Euro Strike 2020’, condotta dal Nucleo speciale tutela privacy e frodi tecnologiche delle Fiamme Gialle e coordinata dai magistrati del pool “cyber crime” della Procura di Napoli, gli inquirenti hanno utilizzato innovative tecniche di indagine digitale che hanno permesso di identificare in tempo reale i clienti dei servizi illegali agendo da “remoto”.

Giovedì scorso tutti gli utenti collegati hanno visualizzato all’improvviso sui propri dispositivi un pannello che li avvertiva che il sito tramite il quale stavano guardando le partite degli Europei era stato sottoposto a sequestro e i loro dati di connessione rilevati.

I responsabili dei servizi pirata rischiano ora la reclusione da sei mesi a tre anni e la multa fino a 15.493 euro, mentre gli utenti identificati riceveranno una sanzione amministrativa per un importo fino a 1032 euro.

Piero Ricca