Eurovision Sport collabora con Blackbird per l’efficienza del flusso di lavoro di produzione video nativa nel cloud Eurovision Sport collabora con Blackbird per l’efficienza del flusso di lavoro di produzione video nativa nel cloud
Eurovision Sport utilizza Blackbird per l’editing video nativo del cloud professionale, collaborativo e scalabile e la pubblicazione di contenuti sportivi. Blackbird è stato implementato... Eurovision Sport collabora con Blackbird per l’efficienza del flusso di lavoro di produzione video nativa nel cloud

Eurovision Sport utilizza Blackbird per l’editing video nativo del cloud professionale, collaborativo e scalabile e la pubblicazione di contenuti sportivi. Blackbird è stato implementato per consentire a Eurovision Sport di integrare i suoi servizi digitali, fornendo strumenti di editing nativi cloud per i suoi membri da sfruttare all’interno delle loro catene di produzione.

Eurovision Sport, divisione dell’European Broadcasting Union (“EBU”), gestisce i diritti mediatici per 17 sport per conto dei suoi membri, offrendo fino a 30.000 ore di sport all’anno attraverso accordi con federazioni sportive internazionali.

Blackbird consente al team editoriale di Eurovision Sport e ai membri EBU di accedere immediatamente a più live streaming, pochi secondi dopo il live, da qualsiasi luogo nel mondo attraverso il suo editor basato su browser. Non solo gli utenti possono estrarre clip in Blackbird, ma possono anche sfruttare un editor non lineare multitraccia con un set di strumenti professionale, creando contenuti di alta qualità che sarebbero impossibili con qualsiasi altra tecnologia di editing video. I contenuti possono essere pubblicati rapidamente dai partner media e in più endpoint digitali, comprese piattaforme social, web e OTT .

Blackbird consente la produzione remota, eliminando la necessità di recarsi in una struttura o un evento ed eliminando anche la necessità di trasferire materiale da e verso più ambienti di archiviazione locali. E’ così dimostrata la riduzione delle emissioni di carbonio fino al 91% rispetto ai tradizionali flussi di lavoro di editing video, e quindi Blackbird sta svolgendo un ruolo attivo nel supportare gli obiettivi di sostenibilità di Eurovision Sport. Blackbird riduce anche i costi di infrastruttura fino al 75% grazie alla sua architettura nativa del cloud.

Franck Choquard, Head of Content and Services di Eurovision Sport, ha dichiarato: “In questo momento di trasformazione digitale in cui non solo i membri dell’EBU ma anche tutti i partner delle nostre Federazioni mirano a pubblicare più contenuti sulle loro varie piattaforme, la possibilità di cambiare rapidamente contenuti e arricchirli attraverso la soluzione Blackbird è davvero efficace per noi. Ora siamo in grado di raggiungere più fan in modo più efficace e puntiamo a sviluppare ulteriormente il nostro ecosistema nei prossimi mesi. Ultimo ma non meno importante per la comunità EBU, puntiamo a essere più sostenibili all’interno del nostro flusso di lavoro e Blackbird è sicuramente un ottimo partner in questo viaggio”.

Il CEO di Blackbird plc, Ian McDonough, ha aggiunto: “Come parte della European Broadcast Union, con membri in oltre 50 paesi, Eurovision Sport è un gigante nelle trasmissioni sportive. Nel suo ruolo nell’aiutare le parti interessate a orientarsi nell’innovazione tecnologica nella produzione sportiva, Blackbird è lieta di svolgere un ruolo come hub centrale per l’editing video nativo del cloud. Siamo davvero entusiasti di aggiungere Eurovision al nostro elenco in crescita di grandi partner OEM globali e di consentire direttamente ai loro membri una migrazione cloud efficiente”.

redazione milano