Golden Globe Awards, trionfa Sam Mendes con 1917 Golden Globe Awards, trionfa Sam Mendes con 1917
Sam Mendes ai Golden Globes vince come miglior regista, superando i super favoriti Martin Scorsese (The Irishman) e il sudcoreano Bong Joon-Ho (Parasite). Inoltre... Golden Globe Awards, trionfa Sam Mendes con 1917

Sam Mendes ai Golden Globes vince come miglior regista, superando i super favoriti Martin Scorsese (The Irishman) e il sudcoreano Bong Joon-Ho (Parasite). Inoltre il suo ‘1917′ è il miglior film drammatico. Joaquin Phoenix è il miglior attore del 2019 in un film drammatico. “Parasite” è il miglior film straniero.

Come da pronostico, “C’era una volta…a Hollywood” di Quentin Tarantino ha vinto per la miglior commedia o musical del 2019. Tarantino ha vinto anche un premio per la miglior sceneggiatura nella stessa categoria. A “Chernobyl” il Golden Globe per la la miglior miniserie drammatica in tv. Prodotta da Sky/HBO, la ricostruzione della tragedia nucleare nella repubblica sovietica dell’Ucraina correva con ben quattro nomination: Stellan Skarsgård ha già portato a casa quello del miglior attore non protagonista. “Fleabag” ha vinto come miglior serie tv comica.

Olivia Coleman, nei panni della Regina Elisabetta, trionfa per “The Crown”, migliore attrice in una serie drammatica tv. L’attrice aveva vinto il premio Oscar 2019 per “The Favourite”. “Succession” della Hbo è il miglior dramma televisivo del 2019 secondo la giuria della Hollywood Foreign Press che assegna i Golden Globes. Russell Crowe ha accettato in collegamento dall’Australia il Globo d’oro per il migliore attore in una serie tv.

precedente
successivo

redazione milano