I social censurano Trump I social censurano Trump
Prosegue il conflitto fra Donald Trump e i grandi social media. Facebook ha recentemente rimosso un post della pagina ufficiale del presidente americano in... I social censurano Trump

Prosegue il conflitto fra Donald Trump e i grandi social media.
Facebook ha recentemente rimosso un post della pagina ufficiale del presidente americano in cui si affermava che i bambini sono quasi immuni dal coronavirus. “Si tratta di contenuti che contengono affermazioni false e dannose che violano le nostre regole sulla disinformazione”, hanno spiegato dalla piattaforma.

Anche Twitter ha bloccato temporaneamente l’account della campagna di Donald Trump. Motivo: “contiene alcuni tweet che fanno disinformazione sul coronavirus”. Lo ha annunciato il social media.
Nel mirino in particolare un post di TeamTrump, lo stesso già censurato da Facebook. I proprietari dell’account dovranno quindi eliminare quel post prima di continuare a twittare.

redazione milano