Inizio 2019, in calo la pubblicità ma il web cresce ancora Inizio 2019, in calo la pubblicità ma il web cresce ancora
In Italia investimenti pubblicitari a inizio 2019 in calo dello 0,5% rispetto allo stesso periodo del 2018. Lo dicono i dati Nielsen di gennaio... Inizio 2019, in calo la pubblicità ma il web cresce ancora

In Italia investimenti pubblicitari a inizio 2019 in calo dello 0,5% rispetto allo stesso periodo del 2018. Lo dicono i dati Nielsen di gennaio 2019. Al netto dei risultati del web su search, social, classified (annunci sponsorizzati) e dei cosiddetti “Over The Top” (OTT), il mercato chiuderebbe il primo mese dell’anno con un segno più pesante, a -4,1%.

Ecco le performance dei singoli mezzi. La TV cala del 3,9%. Sempre in negativo i giornali: i quotidiani iniziano l’anno in calo del 16% e i periodici del 13,5%. Gli investimenti in radio aumentano invece del 2%. Il web advertising nel suo complesso risulta in attivo del 9,8% rispetto a gennaio 2018. In trend negativo l’outdoor (-11,4%), la go TV (-4,9%) e il direct mail (-2,3%). Andamento positivo per il cinema (+5,2%) e il transit (+12,6%). Per i principali settori merceologici si registrano andamenti differenti. Ai buoni risultati di alimentari (+4,9%), tempo libero (+22,2%) e farmaceutici (+5,6%), si affianca il calo di automobili (-11,5%), abitazione (-18,3%) e telecomunicazioni (-20,3%). Si segnala inoltre il buon risultato di informatica/fotografia (+193,9%), media/editoria (+7,9%) e turismo e viaggi (+20,7).

Articolo precedente
Articolo successivo

redazione milano

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien