L’Autorità per Comunicazioni sospende le Tv di Adriano Panzironi L’Autorità per Comunicazioni sospende le Tv di Adriano Panzironi
Sospesa per sei mesi l’attività del canale 880 (satellite) e del canale 61 (digitale terrestre), che fanno capo rispettivamente alla società Italian Broadcasting Srl... L’Autorità per Comunicazioni sospende le Tv di Adriano Panzironi

Sospesa per sei mesi l’attività del canale 880 (satellite) e del canale 61 (digitale terrestre), che fanno capo rispettivamente alla società Italian Broadcasting Srl e Mediacom Srl.

A motivare la decisione il fatto che i due canali hanno trasmesso i format “Il Cerca Salute” e lo speciale “Quello che non vi hanno detto sul Corona-virus” descrivendo il “metodo Life 120” del discusso guru delle diete miracolose Adriano Panzironi, già più volte finito nel mirino di AgCom e Antitrust.

Le istruttorie hanno accertato – nei programmi con la partecipazione di Panzironi – la “violazione delle disposizioni che impongono il rispetto della salute pubblica e vietano di indurre comportamenti che possano metterla in pericolo”, come si legge in una nota AgCom.

L’Autorità ha accertato “la diffusione di contenuti, commerciali e non, potenzialmente suscettibili di porre in pericolo la salute degli utenti” perché spingono a “una sottovalutazione dei rischi potenziali connessi al virus Covid-19” e trasmettono “l’erroneo convincimento che lo stesso virus possa essere trattato o prevenuto con misure non terapeutiche, ma alimentari o di mera integrazione”.

“La condotta è stata ritenuta particolarmente grave in quanto gli autori e il protagonista dei programmi in questione hanno utilizzato un modulo comunicativo basato sulla suggestionabilità dello spettatore medio per proporre” i prodotti Life 120 – “se non come alternativa – quantomeno come imprescindibile complemento alle indicazioni terapeutiche provenienti dalle autorità sanitarie”.

redazione milano