Un’edizione da incorniciare quella di Lucca 2014, dopo tre giorni di analisi sulle nuove tecnologiche di alto livello e grande partecipazione. Lucca 2014 si chiude...

Un’edizione da incorniciare quella di Lucca 2014, dopo tre giorni di analisi sulle nuove tecnologiche di alto livello e grande partecipazione.
Lucca 2014 si chiude con piena soddisfazione da parte di Fame, HD Forum Italia e Comunicare Digitale, che hanno dato vita ad una 3 giorni, mai vista prima, e che ha raccolto importanti risultati, sia sul fronte dei contributi forniti dagli esperti di settore, sia per la qualità delle relazioni esposte, sia per le numerose presenze, ma ancor più per la Demo Area ricca di importanti anticipazioni tecnologiche, vere chicche del 4k, 3D, trasmissione via satellite, Ott e Second Screen.
Una rassegna che ha saputo aggregare le migliori esperienze e società del settore, oltre ad offrire esempi concreti dello sviluppo tecnologico a disposizione, con una finestra internazionale di rilievo. Da evidenziare, il collegamento con Tokyo, dove Yakhuiro Nishida del NHK ha potuto presentare la “roadmap 8k” e rispondere alle risposte della platea presente.

“Mettiamo alle spalle l’edizione 2014 di Lucca con una soddisfazione enorme e profonda – ammette Andrea Michelozzi, Presidente Comunicare Digitale, soprattutto perché abbiamo ricevuto commenti e riscontri convinti su quella che è sembrata una scommessa (realizzare 3 eventi con declinazioni complementari), che consideriamo vinta, ma non perché ce ne vogliamo convincere noi stessi, semplicemente perché sono partite molte proposte per riverberare quello che è stato presentato in questi giorni. Il successo dell’evento dipende solo da questo: da ciò che abbiamo ricevuto in termini di proposta e giudizi nelle ultime ore e – prosegue Michelozzi, trovo che tutto ciò sia davvero straordinario”.

La stampa ha esaltato ciò che Lucca 2014 ha presentato con decine di interviste ed articoli su scala nazionale ed europea. Fame ha dichiarato tutto il suo apprezzamento per le due sessioni di Workshop sull’UHDTV realizzato grazie alla partecipazione di oltre 70 delegati stranieri.

“Malgrado il forte impegno dato alla buona realizzazione della rassegna – continua il Presidente di Comunicare Digitale, stiamo già discutendo di alcuni progetti che, se dovessero vedere la luce, porterebbero risultati mai solo immaginati prima: abbiamo ricevuto 3 inviti da delegazioni straniere ad essere presenti nell’edizione 2015, abbiamo un paio di richieste di creare una soluzione “d’informazione permanente” a tutta l’industry, Russia, Giappone e Uk chiedono di integrare alcuni studi e molte imprese nazionali spingono verso una soluzione di integrazione verso i mercati esteri. Non sarà facile alzare l’asticella, dopo questa edizione anche grazie al supporto convinto e pieno di HD Forum Italia, ma ci sono un paio di idee che sono già in pista. Se dovessero andare a buon fine, sarebbe il boom per il 2015″

Le date dell’edizione 2015 saranno comunicate il prossimo 25 Giugno, in concomitanza con l’annuncio delle novità che arricchiranno la rassegna europea.

redazione milano