Nascerà a Milano il Museo di Arte Digitale Nascerà a Milano il Museo di Arte Digitale
Milano si prepara ad accogliere il Museo nazionale di Arte Digitale, dedicato ai linguaggi artistici del mondo digitale. Proposto dal ministero della Cultura, il... Nascerà a Milano il Museo di Arte Digitale

Milano si prepara ad accogliere il Museo nazionale di Arte Digitale, dedicato ai linguaggi artistici del mondo digitale.

Proposto dal ministero della Cultura, il museo sarà realizzato entro il 2026 nei locali dell’ex Albergo Diurno Venezia, spazio sotterraneo in stile liberty che si trova sotto piazza Oberdan, a Porta Venezia, e dialoghera’ con MEET – il centro internazionale di cultura digitale della Fondazione Cariplo, aperto a fine ottobre 2020 nell’ex Spazio Oberdan di Milano.

Il finanziamento iniziale dello Stato ammonta a 6 milioni di euro.

“Un altro passo avanti verso la Milano del futuro”, ha scritto il sindaco di Milano Beppe Sala. “Nell’ex Albergo Diurno di Porta Venezia e negli spazi del MEET nascerà il primo Museo nazionale di Arte Digitale del mondo. Abbiamo colto al volo questa opportunità che ci è stata offerta dal nostro Governo. Non si tratta di riproduzione in digitale di opere d’arte, bensì di opere che nascono direttamente in formato digitale. Io credo molto al progetto”.

Il nuovo museo si collocherà in un distretto culturale a fianco di PAC – Padiglione di Arte Contemporanea, Planetario, GAM – Galleria di Arte Moderna e il privato Museo di Arte Etrusca, in costruzione su progetto di Mario Cucinella.

“Lavoreremo con una logica di integrazione”, ha dichiarato la direttrice di MEET, Maria Grazia Mattei. “MEET ha un patrimonio di relazioni con istituzioni e artisti internazionali, ha una sua collezione di cultura digitale e questa iniziativa costituisce un’opportunità straordinaria per affermare la necessità di guardare al mondo digitale non in termini tecnicistici, ma culturali”.

Piero Ricca