Netflix cresce al di sotto delle stime Netflix cresce al di sotto delle stime
Continua la crescita degli abbonati a Netflix, ma con numeri inferiori alle stime. Nei primi tre mesi del 2021 la piattaforma di video streaming... Netflix cresce al di sotto delle stime

Continua la crescita degli abbonati a Netflix, ma con numeri inferiori alle stime. Nei primi tre mesi del 2021 la piattaforma di video streaming ha avuto 4 milioni di nuovi abbonati, un terzo in meno dei 6 milioni che aveva previsto.

Secondo gli analisti, che ragionano sui dati raccolti dalla società Parrot Analytics, il principale motivo di questa crescita al di sotto delle previsioni è l’aumento della concorrenza.

Il mercato delle piattaforme streaming, infatti, è ormai popolato da numerose e agguerrite società. Tra le più competitive: Amazon Prime Video, Hulu, Disney+, Apple TV+ ed HBO Max.

Gli abbonamenti alle piattaforme sono cresciuti nell’ultimo anno soprattutto per gli effetti del lockdown, che in tutto il mondo ha fatto schizzare in alto l’intrattenimento domestico.

A livello globale Netflix resta comunque saldamente leader di mercato con 207,6 milioni di abbonati (in Italia sono oltre 2 milioni). Attualmente ha poco più del 50 per cento di tutti gli abbonamenti alle piattaforme streaming.

Con l’inizio della pandemia, nei primi tre mesi del 2020, Netflix ha registrato 15,7 milioni di abbonamenti in più, un boom che oggi sembra irripetibile. Le stime per il prossimo trimestre prevedono 1 milione di nuovi abbonati.

Piero Ricca