Paralimpiadi, 150 ore di trasmissioni sulla Rai Paralimpiadi, 150 ore di trasmissioni sulla Rai
Tredici ore al giorno di racconto in diretta, tra Rai2 e Raisport+HD, la possibilità, in caso di contemporaneità di eventi, di spostarsi anche sul... Paralimpiadi, 150 ore di trasmissioni sulla Rai

Tredici ore al giorno di racconto in diretta, tra Rai2 e Raisport+HD, la possibilità, in caso di contemporaneità di eventi, di spostarsi anche sul canale 58 del digitale terrestre, Raisport SD, due rubriche dedicate, lo streaming e l’on demand su Rai Play. per le Paralimpiadi di Tokyo.

L’offerta Rai, per l’edizione paralimpica numero XVI sarà una narrazione lunga due settimane e più di 150 ore, a partire dalla cerimonia di apertura, in programma martedì 24 e in onda su Rai2 dalle 13.00, con Bebe Vio e Federico Morlacchi nel ruolo di portabandiera per l’Italia.

Da mercoledì 25, invece, con l’inizio delle competizioni, spazio al racconto in diretta, diviso tra Rai2, in onda dall’1.50 alle 10.10 e Raisport+HD, dalle 10.10 fino al termine della giornata di Tokyo, intorno alle 15.30. Dalle 15.30 alle 17.30, ancora sul canale tematico raggiungibile al 57 del digitale terrestre, la sintesi delle gare.

Infine, per approfondire i temi, una doppia rubrica, su Rai2, a partire dalle 17.20: prima “Paralimpiche emozioni”, con Lorenzo Roata e Carlo Di Giusto, che offriranno un’analisi tecnica dettagliata della giornata, e poi “O Anche No – Stravinco per la vita”, otto minuti di riflessioni sull’evento paralimpico, in una striscia quotidiana.

Il tutto, in streaming live e, al termine di ogni giornata di gare, anche on demand, sarà totalmente fruibile anche su RaiPlay.
Il team leader della spedizione di Raisport è Riccardo Pescante.

Piero Ricca