Russia, BBC ritira i giornalisti  CNN sospende le trasmissioni Russia, BBC ritira i giornalisti  CNN sospende le trasmissioni
La BBC ha ritirato i suoi inviati e il personale tecnico in Russia. La decisione dell’emittente inglese avviene dopo l’approvazione da parte della Duma... Russia, BBC ritira i giornalisti  CNN sospende le trasmissioni

La BBC ha ritirato i suoi inviati e il personale tecnico in Russia.

La decisione dell’emittente inglese avviene dopo l’approvazione da parte della Duma di una legge che punisce con il carcere le “fake news” sulla guerra.

Per lo stesso motivo, anche la CNN ha annunciato l’interruzione delle trasmissioni nel Paese, mentre l’agenzia Bloomberg ha deciso di sospendere l’attività dei suoi reporter in Russia, così come l’emittente canadese CBC.

Il direttore generale della radiotelevisione pubblica britannica, Tim Davie, ha denunciato questa stretta come un modo per “criminalizzare il giornalismo indipendente”. Davie ha sottolineato la necessità di garantire “la sicurezza” di chi lavora per l’emittente e ha confermato l’impegno della BBC per continuare a dare “un’informazione accurata” anche ai russi attraverso le sue news.

Intanto il motore di ricerca Google e la piattaforma YouTube hanno sospeso tutte le attività pubblicitarie in Russia dopo che Mosca ha chiesto all’azienda di non mostrare annunci sull’invasione dell’Ucraina. ‘‘Date le circostanze eccezionali abbiamo sospeso gli annunci pubblicitari in Russia”, ha spiegato Google in una nota.

Piero Ricca