SAM debutta all’IBC SAM debutta all’IBC
Acronimo di Snell Advanced Media, SAM è il nome che è stato scelto per la società nata dalla fusione fra Snell e Quantel. “L’IBC 2015... SAM debutta all’IBC

SAM2Acronimo di Snell Advanced Media, SAM è il nome che è stato scelto per la società nata dalla fusione fra Snell e Quantel.

“L’IBC 2015 segna l’inizio di una nuova esaltante era per l’azienda,” ha dichiarato Tim Thorsteinson, CEO di SAM. “Nei cinque mesi trascorsi dal NAB, abbiamo radicalmente ristrutturato e riunito ogni aspetto delle due attività per creare una nuova azienda con un mix unico di esperienza ed energia.”

“Abbiamo intrapreso una road map di sviluppo visionaria che permetterà ai nostri clienti di gestire la transizione dei loro modelli di business nel modo a loro più conveniente, garantendo certezze in questa fase di cambiamento senza precedenti,” ha proseguito Thorsteinson. “All’IBC presentiamo i primi importanti passi della nostra road map, un percorso di transizione senza rischi verso l’IP e il playout basato sul Cloud che comporterà investimenti a prova di futuro per i sistemi correntemente usati dai nostri clienti, permettendogli di massimizzare l’efficienza e la produttività senza il costo che comporterebbe lo sconvolgimento dell’intera infrastruttura.”

La gamma di prodotti basata su IP proposta all’IBC da SAM copre ogni aspetto della produzione televisiva, dai moduli I/O per le matrici Sirius 800 (che possono essere miscelati con quelli SDI esistenti) alla piattaforma per la messa in onda ICE IP passando per i moduli della serie iQMIX (per la conversione da SDI a IP e viceversa) e i moduli IP per i mixer della serie Kahuna, ora disponibili anche in versione con ingressi e uscite solo IP.

Per quel che abbiamo avuto modo di constatare parlando con diversi visitatori dell’IBC, il nuovo nome dell’azienda non ha suscitato un grande entusiasmo soprattutto tra gli affezionati del marchio Quantel che sopravviverà solo con Pablo Rio, ora rinominato Quantel Rio e del quale è stata presentata la versione del software capace di generare immagini in HDR (High Dynamic Range) nonché la versione capace di gestire il video a risoluzione 8K in tempo reale.

precedente
successivo

redazione milano