Smartphone, a febbraio – 38% di vendite Smartphone, a febbraio – 38% di vendite
Il mercato degli smartphone sconta la crisi Coronavirus. Secondo Strategy Analytics a febbraio ha registrato un -38% rispetto all’analogo periodo dello scorso anno. Si è... Smartphone, a febbraio – 38% di vendite

Il mercato degli smartphone sconta la crisi Coronavirus. Secondo Strategy Analytics a febbraio ha registrato un -38% rispetto all’analogo periodo dello scorso anno.

Si è passati da 99,2 milioni di unità spedite a febbraio 2019 a 61,8 milioni di febbraio 2020, una contrazione del 38%. Al primo posto restano Samsung (passa da 20,1 milioni di unità spedite a gennaio 2020 a 18,2 milioni di febbraio), seguita da Apple (da 16 a 10,2 milioni). Xiaomi scalza Huawei con 6 milioni di spedizioni contro i 10 milioni di gennaio.

“La fornitura e la domanda sono crollate in Cina, sprofondate in Asia e poi sono rallentate nel resto del mondo. E’ il più grande calo di sempre, un periodo che il settore vorrà dimenticare”, spiegano i ricercatori di Strategy Analytics.

Le previsioni arrivano dopo le chiusure di fabbriche e negozi, soprattutto in Cina. Sono stati cancellati anche tutti i grandi eventi tecnologici che si sarebbero dovuti tenere da febbraio a inizio estate, compreso il Mobile World Congress, la più grande manifestazione di telefonia mobile al mondo.

Per gli analisti le spedizioni resteranno molto al di sotto di quanto veniva in precedenza stimato anche a marzo, per effetto dell’estensione del lockdown a tanti paesi europei.

redazione milano