The Gadget Show torna in onda  su Channel5 con ATEM Mini Pro The Gadget Show torna in onda  su Channel5 con ATEM Mini Pro
L’ultima serie di The Gadget Show, prodotta dalla North One Television di Birmingham, grazie ad ATEM Mini Pro di Blackmagic ha continuato ad andare... The Gadget Show torna in onda  su Channel5 con ATEM Mini Pro

L’ultima serie di The Gadget Show, prodotta dalla North One Television di Birmingham, grazie ad ATEM Mini Pro di Blackmagic ha continuato ad andare in onda nonostante il lockdown e le regole sul distanziamento sociale.

The Gadget Show è un programma televisivo di elettronica di consumo in onda dal 2004, con vari collegamenti dallo studio per ogni episodio. Nel Regno Unito viene trasmesso su Channel 5 ed è una delle serie più longeve. Presenta e recensisce le ultime novità nel campo della tecnologia.

Il producer della serie, Tim Wagg, ha spiegato: “Quando il governo ha finalmente dato il via libera alle produzioni TV da giugno, la troupe ha avuto appena 5 giorni per prepararsi alla registrazione in studio. Il tempo a disposizione era pochissimo, se si calcola che lavoravamo tutti da casa”.

Ha aggiunto: “Solitamente utilizziamo un veicolo di regia mobile, e fino a 20 persone sul set, ma con le regole sul distanziamento sociale nei luoghi di lavoro, abbiamo dovuto ridurre il team all’osso”.

“Un elemento fondamentale di The Gadget Show è la reazione dei presentatori ai segmenti pre-registrati (VT) appena mandati in onda”, ha continuato Wagg. “Dovevamo trovare il modo di inserire questi elementi all’interno dello studio per mantenere il programma dinamico”.

“Nella sezione delle novità, mostriamo le informazioni su un monitor per aggiungere un elemento visivo alla conversazione, un effetto che avrebbe richiesto ore di lavoro in post per inserire le immagini sullo schermo TV”.

“Senza poter contare sul nostro furgone di regia mobile e sulla troupe completa, per gestire le immagini del monitor ci serviva una soluzione alternativa che fosse portatile, facile da usare ed economica. E con una connessione HDMI”.

Ecco perché è stato scelto ATEM Mini Pro. “Tutte le transizioni animate, la grafica e i VT salvati sul mio Macbook sono disponibili per aggiornare il monitor. Basta collegare il laptop ad ATEM Mini Pro tramite HDMI. Lo switcher è utilissimo anche per il segmento Wallop of the Week, che ora viene trasmesso tramite Zoom”.

“Sembra tutto molto semplice”, ha continuato, “ma senza ATEM Mini Pro ottenere un workflow così fluido sarebbe stato impossibile. Abbiamo potuto continuare a creare gli stessi elementi dinamici dello studio che vanno di pari passo con il tono informale e appassionato dello show”.

Ha poi aggiunto: “Come per tutti in questo settore, il Covid ha presentato numerosi ostacoli, ma come casa di produzione siamo stati in grado di affrontarli con successo, grazie in parte a produttori come Blackmagic Design”.

“Infatti i commenti ricevuti dopo la prima puntata confermavano che il pubblico non aver notato alcuna differenza con le serie precedenti”, ha concluso Tim. “È senza dubbio merito della creatività e dell’ingegno del team di produzione!”.

redazione milano