Trump, grandi manovre per una nuova Tv Trump, grandi manovre per una nuova Tv
Ci sarà una nuova tv a sostegno di Donald Trump? Secondo il Wall Street Journal, l’iniziativa sarebbe già partita. Ed è una sfida a... Trump, grandi manovre per una nuova Tv

Ci sarà una nuova tv a sostegno di Donald Trump? Secondo il Wall Street Journal, l’iniziativa sarebbe già partita. Ed è una sfida a Fox News, emittente di riferimento del mondo conservatore, che non gode più della fiducia del presidente.

Chris Ruddy, CEO Newsmax

Hicks Equity Partners, società di private-equity legata alla presidenza del partito repubblicano, avrebbe avuto colloqui negli ultimi mesi per investire in Newsmax, una tv via cavo di destra favorevole a Trump con 70 milioni di utenti. Altre indiscrezioni giornalistiche sostengono che un team legato a Trump sarebbe al lavoro per lanciare una tv online di battaglia.

Sempre secondo il Wall Street Journal, l’operazione su Newsmax è guidata da Thomas Hicks, operatore del private-equity e sostenitore del presidente. La sua società starebbe cercando di raccogliere almeno 200 milioni di dollari per un mezzo di comunicazione di destra.

L’ad di Newsmax Tv è Chris Ruddy, amico di Trump, membro del suo golf club a Mar-a-Lago in Florida, che ha tuttavia smentito l’operazione.

 

Piero Ricca