Virtuosa: il 5G e la virtualizzazione nella produzione broadcast Virtuosa: il 5G e la virtualizzazione nella produzione broadcast
VIRTUOSA è un progetto finanziato dalla Unione Europea e portato avanti da quattro aziende europee: Nevion, che fornisce soluzioni per reti multimediali e infrastrutture... Virtuosa: il 5G e la virtualizzazione nella produzione broadcast

VIRTUOSA è un progetto finanziato dalla Unione Europea e portato avanti da quattro aziende europee:

Nevion, che fornisce soluzioni per reti multimediali e infrastrutture di trasmissione; Mellonox-Nvidia ,  fornitore di soluzioni e servizi di interconnessione intelligente end-to-end Ethernet e InfiniBand per server, storage e infrastrutture iperconvergenti; LOGIC , azienda di apparecchiature di trasmissione e telecomunicazioni professionali specializzata in infrastrutture multimediali con sede in Germania; IRT (Institut für Rundfunktechnik), con oltre 60 anni di esperienza è un centro di ricerca e innovazione di fama mondiale per la tecnologia delle trasmissioni e dei media.

VIRTUOSA è un progetto per lo sviluppo di un prodotto con lo stesso nome che renderà la produzione di live media più efficace, più economica e facilmente scalabile, attraverso la virtualizzazione delle risorse di rete e di produzione. Questa nuova generazione di reti multimediali si basa sulla comunicazione 5G-wireless e su tecnologie già ampiamente utilizzate in ambito IT, ma fino a poco tempo fa non considerate adatte alla trasmissione: tecnologia IP (Internet Protocol), tecnologia SDN (Software Defined Networking), Network Virtualizzazione delle funzioni (NFV), High Performance Computing (HPC) e Cloud Computing.

cliccare per ingrandire

VIRTUOSA consentirà connessioni virtuali di qualsiasi studio, sala di controllo e produzione in loco in più sedi e feedback in tempo reale dal pubblico direttamente nella catena di produzione tramite l’acquisizione 5G. Consentirà la condivisione di strutture, attrezzature, risorse e talenti di produzione multimediale tra le sedi, supportando la produzione cooperativa di media live con il trasporto e l’elaborazione in tempo reale di media live su IP con un massimo di 100 Gbit/s.

Di conseguenza, i costi di produzione dei media live saranno ridotti del 30-40% e più contenuti Live possono essere facilmente prodotti in parallelo e allo stesso livello di costo.

 

redazione milano