Adobe e Avid insieme Adobe e Avid insieme
Il sistema di storage condiviso Avid Nexis | Pro è stato certificato da Adobe per l’impiego con le applicazioni Creative Cloud per il video... Adobe e Avid insieme

Il sistema di storage condiviso Avid Nexis | Pro è stato certificato da Adobe per l’impiego con le applicazioni Creative Cloud per il video e l’audio digitale.

Fino a poco tempo fa sarebbe stato impensabile assistere a una presentazione che ha visto  protagoniste due rivali del settore del montaggio video come Adobe e Avid.

Ma i tempi sono cambiati: per Avid, azienda che per prima ha sviluppato un software per il montaggio video non lineare e il cui nome ne è addirittura diventato sinonimo, i proventi derivanti dal software Media Composer rappresentano oramai una piccola percentuale del fatturato. La fetta più rilevante è oggi rappresentata da soluzioni basate sulla piattaforma Media Central e dai sistemi di storage condiviso Nexis.

Proprio il sistema entry-level, il Nexis | Pro, è stato il protagonista delle presentazioni organizzate con Adobe a fine novembre. Destinato principalmente a realtà di medie dimensioni, Avid Nexis | Pro è disponibile in due versioni, con capacità complessiva di 20 o 40 TB, e permette l’accesso simultaneo ai dati registrati a un massimo di 24 utenti. Fino a quattro Nexis | Pro possono essere collegati fra loro e ottenere così una capacità complessiva di 160 TB.

Progettato per garantire la massima continuità del servizio, il Nexis | Pro integra un sistema RAID composto da dieci hard disk e una doppia unità di alimentazione. In caso di guasto di uno o anche due hard disk, questi possono essere sostituiti e ricostruiti senza alcuna interruzione nel funzionamento del sistema. Inoltre, anche i dati riguardanti la configurazione del sistema e la gestione dei metadata sono registrati su due unità SSD che operano in parallelo e sostituibili a caldo.

Lo spazio d’archiviazione può essere suddiviso dinamicamente per progetti o gruppi di lavoro, eventualmente assegnando diverse priorità in termini di banda a ciascun utente. Per la connessione in rete locale alle workstation sono presenti porte da 1 e 10 Gigabit Ethernet e la massima larghezza di banda del Nexis | Pro è di 600 MB al secondo.

I software Avid, come Media Composer o ProTools, possono accedere direttamente al materiale registrato e questo è possibile anche con Premiere Pro CC. In alternativa, è possibile utilizzare axle starter fornito gratuitamente a corredo di ogni Nexis | Pro, un sistema di gestione dei contenuti accessibile da Premiere Pro CC tramite un plug-in. axle starter crea automaticamente le versioni a bassa risoluzione delle clip video registrate e l’archivio può essere consultato con qualsiasi web browser ed è anche possibile creare sub clip o aggiungere metadata che rendano più facile la successiva ricerca.

Articolo precedente
Articolo successivo

Mauro Baldacci