Arkona userà il proprio marchio per i prodotti finora commercializzati da Lawo Arkona userà il proprio marchio per i prodotti finora commercializzati da Lawo
Fino ad oggi il nome di Arkona Technologies non era commercialmente conosciuto. Si tratta di un produttore che realizzava apparecchiature OEM, l’azienda che ha... Arkona userà il proprio marchio per i prodotti finora commercializzati da Lawo

Fino ad oggi il nome di Arkona Technologies non era commercialmente conosciuto. Si tratta di un produttore che realizzava apparecchiature OEM, l’azienda che ha progettato e prodotto la linea “V_” commercializzata da Lawo. Al centro la piattaforma V__matrix per la gestione dei segnali video IP, in grado di gestire da decine a migliaia di funzioni di I/O e di elaborazione, il che la rende ideale per strutture di trasmissione live di qualsiasi dimensione.

Da sinistra: Erling Hedkvist, Wiggo Evensen, Alessandro Trezzi e Vincenzo Bartiromo

Al NAB di quest’anno, Lawo ha lanciato .edge (Dot Edge), la sua nuova piattaforma video IP piattaforma infrastrutturale e ha deciso di non rinnovare il contratto di licenza esclusiva con Arkona.

Arkona Technologies ha perciò deciso di commercializzare in proprio i propri prodotti a partire da gennaio 2024.
La linea di prodotti dell’azienda comprende ora le soluzioni di infrastruttura IP core per routing, compressione, elaborazione e visualizzazione.

L’ex vicepresidente senior di Lawo Erling Hedkvist si è unito Arkona poco dopo il NAB per guidare le vendite e le attività di marketing per Arkona: “Abbiamo un sistema di grande successo con migliaia di questi prodotti sul mercato che intendiamo continuare a sviluppare e supportare ma sotto il nome Arkona.”

All’IBC Arkona ha presentato il dual 100GE processor edge computing con marchio AT300. Hedkvist ha aggiunto: “Con un massimo di 96 istanze UHD per unità rack, l’ AT300 è la soluzione 4K/HDR a più alta densità sul mercato e allo stesso tempo più efficiente dal punto di vista energetico rispetto alla precedente generazione.”
L’ IBC Show è stata anche l’occasione per discutere con partner e distributori sulle strategie per presentare al meglio i prodotti: nella foto, insieme a Erling Hedkvist ci sono Wiggo Evensen, partner manager, oltre ai distributori italiani di Videosignal che si occuperanno di far conoscere il sistema nel nostro paese: Alessandro Trezzi e Vincenzo Bartiromo.

redazione milano