Brainstorm completa TelePorter, una vera rivoluzione nel giornalismo televisivo Brainstorm completa TelePorter, una vera rivoluzione nel giornalismo televisivo
Una applicazione impressionante per i collegamenti dei giornalisti “in strada”, e non solo. L’app TelePorter si installa sul cellulare e guida l’utente nell’acquisizione della... Brainstorm completa TelePorter, una vera rivoluzione nel giornalismo televisivo

Una applicazione impressionante per i collegamenti dei giornalisti “in strada”, e non solo.
L’app TelePorter si installa sul cellulare e guida l’utente nell’acquisizione della propria immagine e nella comunicazione con il centro di produzione

Brainstorm, produttore di grafica 3D in tempo reale e soluzioni per studi virtuali, ha completato con successo il progetto TelePorter, finanziato dalla Google Digital News Initiative. Grazie alla tecnologia di Realtà Aumentata di Brainstorm, TelePorter consente ai giornalisti di essere “teletrasportati” nello studio televisivo da qualunque luogo stiano trasmettendo in quel momento. L’applicazione TelePorter è installata sul cellulare e guida l’utente nell’acquisizione della propria immagine e nella comunicazione tra il giornalista e il centro di produzione del telegiornale o del programma televisivo.

TelePorter ha reso disponbile la tecnologia necessaria per teletrasportare il giornalista in modo molto semplice, poco costosa ed effettivamente facile da usare, richiedendo solo un telefono cellulare per catturare il segnale video del giornalista e inviarlo allo studio televisivo tramite una connessione Internet standard. Questo progetto si basa sull’esperienza di Brainstorm nella grafica 3D, nei set virtuali e nella realtà aumentata, ed è stato sviluppato sulla base della tecnologia brevettata TrackFree ™ di Brainstorm, e più specificamente della funzione TeleTransporter di InfinitySet e di altre funzionalità avanzate come ombre virtuali e sfocatura o tracciamento ottico del soggeto, per citarne solo alcuni.

TelePorter è stato progettato per potenziare la nuova generazione di giornalisti con nuove tecnologie coinvolgenti che miglioreranno il modo in cui le notizie vengono create e fornite, in un modo più conveniente. Teletrasportando i giornalisti o i partecipanti in un ambiente AR, gli spettatori possono avere accesso a ricche notizie visive. Il sistema consente inoltre di includere contenuti aggiuntivi e di ricavarli da strumenti di presentazione standard. La tecnologia TelePorter sarà accessibile e di facile utilizzo, consentendo anche alle emittenti più piccole di accedere e utilizzare la tecnologia stessa.

Oltre al giornalismo, lo sviluppo di questo progetto ha aperto la strada per una generazione di applicazioni in altri campi che richiedono la “telepresenza” di persone situate in luoghi diversi per condividere insieme un ambiente virtuale o reale. In questo modo, TelePorter può essere utilizzato nell’organizzazione di eventi come conferenze, congressi e fiere virtuali che, nonostante la pandemia e le limitazioni alla mobilità, richiedono la partecipazione a distanza, nonché per eventi di formazione e marketing a distanza.

Francisco Ibáñez, responsabile del progetto di ricerca e sviluppo presso Brainstorm, afferma che la società è lieta di far parte della Digital News Initiative e di aver completato con successo il progetto: “Siamo entusiasti di far parte della Digital News Initiative di Google, che ci consentirà di espandere la nostra tecnologia AR avanzata a nuovi campi come il giornalismo, che cambierà sicuramente il paradigma produttivo nell’arena delle notizie fornendo strumenti aggiuntivi per i giornalisti. Inoltre, TelePorter punta a nuove significative opportunità di business in diversi segmenti di mercato in cui Brainstorm non ha finora una forte presenza “.

Maggiori informazioni sono disponibili in Italia da For-a

redazione milano