Bridge Technologies controlla la rete Bridge Technologies controlla la rete
Doppia interfaccia di rete fino a 100 GbE per l’analizzatore VB440 che supporta gli standard SMPTE più recenti per il trasporto di video e... Bridge Technologies controlla la rete

Doppia interfaccia di rete fino a 100 GbE per l’analizzatore VB440 che supporta gli standard SMPTE più recenti per il trasporto di video e audio su reti IP.

Simen K. Frostad

Grazie alle interfacce di rete 100 GbE, il VB440 può essere utilizzato per l’analisi di segnali video fino al 4K non compresso sia per quel che riguarda eventuali errori negli stream, sia per la possibilità di visualizzare i classici strumenti video, waveform e vectorscopio. Per ogni stream presente nel flusso di dati IP si possono facilmente individuare tipo di contenuto, formato, frame rate e parametri della colorimetria.

“Immaginate, ad esempio, una situazione in cui si utilizzino più telecamere: può essere fin troppo facile non configurarle correttamente, ottenendo risultati inaccettabili,” osserva Simen K. Frostad, chairman di Bridge Technologies. “Il VB440 offre nuovi e impareggiabili livelli di comprensione e permette di identificare rapidamente e facilmente anomalie come queste in modo da poter attuare immediatamente i necessari interventi correttivi.”

Tipicamente, il VB440 si collega al centro della rete di distribuzione dei segnali ed è in grado di sostituire più dispositivi dislocati in vari punti della catena distributiva. I dati che fornisce possono essere visualizzati istantaneamente da qualsiasi luogo, garantendo una flessibilità senza precedenti anche in scenari di produzione remota. L’analisi di reti ridondanti (ST2022-7) è possibile grazie alle doppie interfacce di rete e il supporto per lo standard ST2059-2 per il Precision Time Protocol permette di verificare la sincronia dei diversi apparati.

“Non c’è nient’altro disponibile sul mercato che possa fare quello che il VB440 può fare nell’aiutare gli utilizzatori a ottimizzare la qualità delle produzioni,” prosegue Frostad, “esso rappresenta un approccio completamente nuovo al modo in cui possono essere gestite le reti IP. La potenza e la capacità di banda del VB440 sono ineguagliate, pur essendo studiato per essere utilizzato da quanti non si definirebbero specialisti di reti. Per non parlare del fatto che rappresenta una soluzione molto vantaggiosa anche dal punto di vista economico.”

Articolo precedente
Articolo successivo

redazione milano