DAB+, in Italia copertura a quota 83 per cento DAB+, in Italia copertura a quota 83 per cento
L’83 per cento della popolazione italiana può ricevere DAB+. Lo segnala Confindustria Radio Televisioni, riprendendo i dati resi noti da Digitalradio Büro Deutschland. Nel... DAB+, in Italia copertura a quota 83 per cento

L’83 per cento della popolazione italiana può ricevere DAB+. Lo segnala Confindustria Radio Televisioni, riprendendo i dati resi noti da Digitalradio Büro Deutschland. Nel complesso sono circa 200 i programmi nazionali che possono essere ascoltati in Italia tramite DAB +.

“Nelle ultime settimane – si legge nel comunicato – l’espansione della rete con altri 55 trasmettitori è continuata nonostante la pandemia di Covid 19. Nuovi multiplex locali, tra gli altri in Puglia, sono entrati in funzione. In Alto Adige, l’emittente del servizio pubblico Alto Adige (RAS) ha iniziato a spegnere i trasmettitori FM a favore di DAB+ e sta pianificando un’ulteriore espansione della rete digitale-terrestre. Le radio private altoatesine ora possono essere ascoltate quasi ovunque su DAB+, oltre a emittenti tedesche e internazionali”.

Confindustria Radio Televisioni prosegue il focus sul nostro paese segnalando che “dall’inizio del 2020 tutte le nuove auto in Italia sono fornite di serie con DAB+“. Il testo completo del comunicato si può trovare qui: https://confindustriaradiotv.it/

DAB, come cresce in Europa

Piero Ricca