Panasonic dimezza la VariCam Panasonic dimezza la VariCam
Alla gamma VariCam si aggiunge il modello LT che, rispetto alla Varicam 35, si riduce sensibilmente non solo nelle dimensioni, ma anche nel prezzo,... Panasonic dimezza la VariCam

VariCamLT-optionAlla gamma VariCam si aggiunge il modello LT che, rispetto alla Varicam 35, si riduce sensibilmente non solo nelle dimensioni, ma anche nel prezzo, pur offrendo la possibilità di registrare fino al formato 4K a 60p e in HD fino a 240p.
La VariCam LT eredita dalla sorella maggiore il sensore in formato Super 35 con sensibilità nativa selezionabile a 800 o 5.000 ISO e range dinamico di oltre 14 stop con la modalità V-Log. Il trattamento interno del segnale è del tutto simile e in più si ha la possibilità di selezionare le modalità V-Look e BC-Look studiate in modo specifico per le applicazioni in ambito televisivo. Il mirino e il pannello di controllo sono separati dal corpo macchina e possono quindi essere collocati nella posizione più funzionale alle diverse esigenze.
VaricamLT_controlL’attacco per le ottiche standard permette l’impiego degli obiettivi Canon EF, ma può essere sostituito con l’attacco PL cinematografico acquistabile separatamente. La videocamera dispone di uno slot per schede express P2 che permette di registrare il video in formato 4K-UHD con il codec AVC-Intra 4K fino a 60p mentre per il video HD è possibile scegliere fra i codec AVC-Intra o Apple ProRes.
Le riprese in 2K/HD al rallentatore fino a 240 fps sono possibili sfruttando solo la parte centrale del sensore e il video è compresso con il codec AVC-Intra, nelle varianti 422 fino a 120p e LT da 120 a 240p. Uno slot per schede SD permette la registrazione in contemporanea del video in formato HD a 6 Mbps.
VaricamLT-header“Siamo di fronte alla ‘next generation’ nell’innovazione cinematografica digitale,” ha commentato Luc Bara, Technical Product Manager di Panasonic. “Persino nelle scene meno illuminate, particolarmente importanti nelle produzioni cinematografiche, la VariCam LT garantisce immagini perfette con un bassissimo rumore operativo. Prevediamo che questo modello sarà molto apprezzato dai freelance e dai documentaristi che necessitano di una telecamera progettata per l’utilizzo da parte del singolo operatore.”
La VariCam LT è compatibile sia con i viewfinder Panasonic sia con quelli di terze parti. Con l’aggiornamento del firmware previsto per la prossima estate si potrà anche registrare il 4K in formato non compresso su un dispositivo esterno, come quelli di Atomos o Convergent Design. La VariCam LT sarà disponibile dal prossimo mese di marzo al prezzo consigliato di 18.000 euro per il solo corpo macchina.

precedente
successivo

Mauro Baldacci