Rohde & Schwarz è pronta per il broadcast 5G Rohde & Schwarz è pronta per il broadcast 5G
In attesa di definire che ruolo giocherà la rete 5G nell’ambito delle trasmissioni broadcast, Rohde & Schwarz si è portata avanti nella sperimentazione ed... Rohde & Schwarz è pronta per il broadcast 5G

In attesa di definire che ruolo giocherà la rete 5G nell’ambito delle trasmissioni broadcast, Rohde & Schwarz si è portata avanti nella sperimentazione ed ha presentato ad IBC la prima soluzione mondiale di trasmissione 5G Broadcast completa.

Il sistema è costituito dalla funzionalità di rete principale fornita dal nuovo centro di servizi e controllo di trasmissione R&S BSCC e dai trasmettitori R&S Tx9, che supportano l’FeMBMS. Questa soluzione all-in-one copre tutta la filiera di trasmissione dal fornitore di contenuti al consumatore ed è pienamente conforme alla versione 14 di 3GPP, secondo Rohde & Schwarz.

Consente alle emittenti di contribuire con le proprie risorse per un’efficiente distribuzione di video di alta qualità nel futuro ecosistema 5G, raggiungendo smartphone e altri dispositivi.

Nell’ambito del progetto di ricerca bavarese 5G Today, Rohde & Schwarz sta studiando trasmissioni TV su larga scala in modalità FeMBMS. L’uso di trasmettitori ad alta potenza e ad alta torre (HPHT, High Power High Tower) consente alle emittenti di distribuire video su reti 5G in modalità solo downlink con i vantaggi della trasmissione classica. Ciò fornisce i livelli di alta qualità noti dalle trasmissioni HDTV, i contenuti live a bassa latenza, nonché l’efficienza dello spettro e un’ampia copertura. Non è necessaria una scheda SIM nel dispositivo mobile.

Sul fronte dello storage video R&S era presente ad Amsterdam con l’entry level del sistema SpycerNode, due rack unit, 12 dischi, per workflow online, ideale per le postproduzioni e la distribuzione video live e on demand. Da utilizzare con il nuovo layer software SpycerPAM, ovvero un Production Asset Management evoluto per gestire i file e i video interfacciandomi le piattaforme più utilizzate Final Cut, Media Composer, Premiere, DaVinci Resolve… per fornire tutte le funzionalità di rete. Una soluzione completa e scalabile per i broadcaster a partire da 40000 Euro.

Infine presente anche Prismon Cloud, premiato con un Best of the Show Product ad IBC, una soluzione per monitorare la qualità del segnale distribuito.

precedente
successivo

redazione milano