I 75 monitor Eizo di “frame by frame” I 75 monitor Eizo di “frame by frame”
Video Progetti annuncia che “frame by frame”, una delle più importanti società di post-produzione cinematografica in Italia, ha deciso di dotare tutti i suoi... I 75 monitor Eizo di “frame by frame”

Video Progetti annuncia che “frame by frame”, una delle più importanti società di post-produzione cinematografica in Italia, ha deciso di dotare tutti i suoi studi di produzione di monitor EIZO della serie ColorEdge e FlexScan. Ne ha installati ben 75 nelle diverse location dell’azienda.

La sfida era creare un flusso di lavoro coerente e a colori reali tra più team e sedi. La soluzione totale di EIZO dei monitor ColorEdge CG Series con i loro sensori di calibrazione integrati, il software ColorNavigator e la soluzione cloud ColorNavigator Network è stata fondamentale per raggiungere questo obiettivo.

frame by frame è un’azienda dinamica e creativa dove si riunisce un team altamente professionale, giovane e all’avanguardia. Con oltre 70 dipendenti in varie sedi, frame by frame offre ai propri clienti un pacchetto completo dalla produzione di contenuti al prodotto finito (mixing audio, effetti visivi, design, editing, correzione del colore, finitura e consegna digitale). Ciò comporta la necessità di una visualizzazione del colore uniforme. E non solo tra i colleghi del team, ma anche tra gli altri reparti specializzati di ogni progetto e sede.

EIZO non è stato scelto solo per la rinomata qualità dei monitor della serie ColorEdge. Altrettanto importanti sono le soluzioni software complementari che consentono una gestione del flusso di lavoro coerente e accurata.

Per tutte le postazioni che non sono direttamente legate alla gestione del colore, come i rendering 3D, e per tutte le aree amministrative, frame by frame utilizza anche i monitor EIZO della linea FlexScan. In questo modo, ogni dipendente può sempre lavorare con il massimo comfort e la migliore qualità di visualizzazione.

Vladimir Vasiljevic, Technical Supervisor dell’azienda romana, spiega come sono state utilizzate le soluzioni EIZO per creare un flusso di lavoro unificato di gestione del colore tra i diversi team e sedi.

In che modo il sensore integrato ha facilitato il tuo lavoro e quanto tempo ti ha fatto risparmiare?
Poter controllare regolarmente la calibrazione prima di ogni nuovo progetto è un’ottima cosa. Questo viene fatto automaticamente, di notte, senza interrompere il lavoro creativo e senza dover ripetere manualmente le stesse procedure più di 70 volte – incredibile! Il sensore interno in combinazione con il software ColorNavigator garantisce risultati paragonabili a quelli ottenuti con ore di calibrazione con speciali dispositivi di misurazione del colore esterni su vecchi monitor di riferimento.

Quali funzionalità di ColorNavigator 7 e ColorNavigator Network hai trovato più utili per le tue esigenze specifiche?
Innanzitutto la possibilità di replicare le impostazioni del monitor, ovvero clonare un monitor in modo che tutti gli altri monitor funzionino con gli stessi valori e mostrino la stessa rappresentazione cromatica. Sono stato in grado di impostare e testare la prima serie nel mio laboratorio per creare un master, mentre ho dovuto caricare solo il file delle impostazioni per tutte le altre unità per garantire una rappresentazione del colore identica. Avere a disposizione la personalizzazione dello spazio colore con la semplice pressione di un pulsante ci ha permesso di affrontare qualsiasi lavoro, dalle serie televisive per le principali piattaforme di streaming in Dolby Vision ai film per i cinema, agli spot televisivi o ai siti web. Con ColorNavigator, i nostri creativi possono sempre scegliere l’ambiente giusto per qualsiasi lavoro: anteprima sRGB, Rec709, DCI P3 o HDR PQ P3D65 con un solo clic sul monitor. Possono suonare come strani acronimi, ma ogni artista di effetti visivi, grafico o editore ha bisogno di colori accurati e monitor affidabili per tutti i tipi di progetti.

 

redazione milano