ARRI Tech Talk: l’esperienza con lo stabilizzatore Trinity ARRI Tech Talk: l’esperienza con lo stabilizzatore Trinity
TRINITY  di ARRI è il primo stabilizzatore per fotocamera ibrida che combina la stabilizzazione meccanica classica con la stabilizzazione elettronica attiva avanzata, fornita tramite... ARRI Tech Talk: l’esperienza con lo stabilizzatore Trinity

TRINITY  di ARRI è il primo stabilizzatore per fotocamera ibrida che combina la stabilizzazione meccanica classica con la stabilizzazione elettronica attiva avanzata, fornita tramite la tecnologia gimbal basata su ARM a 32 bit.

Questa combinazione si traduce in cinque assi di controllo e consente movimenti fluidi, ad ampio raggio e controllati con precisione per riprese illimitate e totale libertà creativa.

Con TRINITY sono possibili nuove angolazioni per l’operatore e nuove opzioni di narrazione per il regista e il direttore della fotografia. Invertendo il post, la telecamera può essere spostata dalla modalità bassa alla modalità alta durante uno scatto; È anche possibile utilizzare l’asse di inclinazione completamente stabilizzato controllato dal joystick per guardare in alto o in basso durante questo movimento, in modo che un angolo basso possa passare facilmente a uno scatto da sopra la spalla. Tenendo il palo a 45 gradi e ruotandolo a sinistra oa destra, la fotocamera può persino guardare dietro gli angoli, sia in modalità bassa che alta. La stabilizzazione aggiuntiva nell’asse di rollio consente l’uso di teleobiettivi. Nuovi colpi, angoli e movimenti straordinari sono realizzabili quando TRINITY viene utilizzato nella sua modalità completamente stabilizzata. Per le situazioni che richiedono uno stile operativo più tradizionale, TRINITY può essere commutato in una modalità bloccata in cui l’asse di inclinazione è collegato direttamente al palo nel modo tradizionale.

Webinar

Dell’esperienza sul campo con Trinity ne parlano Charlie Rizek, operatore TRINITY del film “1917” e il product manager ARRI Curt Schaller in questo Tech Talk dell’azienda tedesca.

. Charlie ha usato TRINITY su una varietà di set, come i video musicali, in cui i piani sequenza sono fondamentali. Fornisce ulteriori approfondimenti sulle sue esperienze e sulla transizione alla produzione non solo di video musicali, ma anche di film e serie TV di fama mondiale.
Si parla anche delle differenze tra TRINITY e Steadicam, così come il ruolo dell’operatore sul set e come collaborare in modo efficiente con DP e registi.

 

redazione milano