La semplicità e l’importanza di passare al Cloud con Videosignal e KnoxMediaHub La semplicità e l’importanza di passare al Cloud con Videosignal e KnoxMediaHub
Sentiamo tutti parlare di elaborazione e gestione dei video in the Cloud, ma avete preso in considerazione seriamente quanto segue?       Un modello... La semplicità e l’importanza di passare al Cloud con Videosignal e KnoxMediaHub

Sentiamo tutti parlare di elaborazione e gestione dei video in the Cloud, ma avete preso in considerazione seriamente quanto segue?

  •       Un modello di business basato su OPEX.
  •       Dimenticare i requisiti CAPEX in corso
  •       Rimozione di hardware / software esistente
  •       Pagare SOLO per quello che si usa.
  •       Ridurre il budget.
  •       Aumentare notevolmente la produttività.
  •       Ridurre il fabbisogno di risorse umane.
  •       Rimuovere i servizi di supporto per hardware  e servizi CAPEX.

Alcuni clienti hanno espresso preoccupazioni riguardo ai costi mensili potenzialmente sconosciuti del Cloud. Tuttavia, KnoxMediaHub ha risolto il problema! Offrendo pacchetti preimpostati che possono essere facilmente rinnovati. Non ci saranno sorprese e si conosce sempre esattamente il costo in ogni momento.

Motivazioni per passare al Cloud
Le principali società di distribuzione dei contenuti stanno iniziando a trasferire la propria attività sul cloud. Ciò è dovuto alla riduzione dei prezzi dovuta alla pressione del mercato e alla conseguente riduzione dei margini di vendita. Ciò significa anche che le regioni geografiche più distanti sono bloccate dai costi di distribuzione troppo elevati. Quindi, il passaggio a una piattaforma di distribuzione basata su cloud in cui si paga solo per ciò che si utilizza apre nuove aree di business.

Elaborazione parallela – Non facile da battere:
KnoxMediaHub sta già facendo offerte per l’elaborazione di centinaia di migliaia di ore di riprese video che sui server convenzionali probabilmente non sarebbero mai finite. Tuttavia, sulla piattaforma KnoxMediaHub, se 100.000 ore di contenuti di film durano 1 ora, allora tutto viene elaborato in PARALLELO e sarà completato in poco più di 1 ora. Quindi, se si devono elaborare grandi librerie multimediali, allora il cloud è il posto migliore per l’elaborazione di HD e UHD / 4K dove è possibile gestire con facilità le enormi esigenze di elaborazione.

Gestione dei metadati:
Tenere traccia delle 100.000 ore di contenuti destinati a più portali, server o dispositivi per utenti finali potrebbe essere come cercare un ago in un pagliaio. Tuttavia, la soluzione di KnoxMediaHub terrà traccia del contenuto di ogni utente. Può aggiungere e modificare i metadati manualmente o automaticamente. Ogni utente può cercare e localizzare contenuti specifici senza problemi. Il reporting in tempo reale fornirà il controllo completo sulla fase di elaborazione e sulla sua posizione nei dettagli necessari.

Media Asset Management (MAM)
Il contenuto può essere ingerito in volume direttamente da un supporto di archiviazione esistente o dal cloud. Idealmente nel caso di grandi volumi di dati, vale la pena considerare l’utilizzo della piattaforma AWS in cui KnoxMediaHub può assegnare la propria risorsa di archiviazione. In questo modo si può denaro poiché non è necessario alcun movimento di dati.

Il caricamento e il download di contenuti possono essere notevolmente accelerati utilizzando i servizi di trasferimento veloce di file Filecatalyst Signiant o Aspera. Questi servizi consentiranno il trasferimento dei file in un protocollo UDP altamente efficiente. Il calcolatore Signiant fornirà una stima accurata del tempo necessario per spostare i tuoi contenuti. I risultati sono abbastanza sorprendenti.

Consegna video:
Infine, il contenuto dovrà essere consegnato tramite un percorso manuale o automatizzato. Potrebbe essere che il cliente desideri rivedere i contenuti tramite il loro portale clienti assegnato. Il portale standard di KnoxMediaHub consentirà la revisione di tutto il contenuto assegnato tramite lo streaming in un formato a bassa risoluzione. Dopo che l’utente ha esaminato e accettato il contenuto, può scaricare i master e qualsiasi altro file pertinente utilizzando l’applicazione Fast File Transfer selezionata. Inoltre, se il cliente ha bisogno di caricare il contenuto, allora questo può essere consentito, quindi tutto il contenuto è completamente intercambiabile.

In alternativa, il contenuto può essere preassegnato al server remoto di un client. Utilizzando un metodo di consegna automatizzato, (API) il contenuto può essere consegnato in remoto in qualsiasi parte del mondo tramite un servizio di trasferimento file veloce. Una e-mail viene quindi spedita al cliente confermando che la consegna è stata completata.

I servizi KnoxMediaHub sono distribuiti in Italia da Videosignal srl.

 

precedente
successivo

redazione milano