Le nomine ai vertici delle reti RAI Le nomine ai vertici delle reti RAI
Le sofferte nomine si vertici delle reti RAI sono state proposte dal direttore generale Antonio Campo Dell’Orto al CdA di viale Mazzini. Con il... Le nomine ai vertici delle reti RAI

cavallo-raiLe sofferte nomine si vertici delle reti RAI sono state proposte dal direttore generale Antonio Campo Dell’Orto al CdA di viale Mazzini. Con il ruolo di direttore/amministratore delegato ridisegnato dalla nuova legge sulla tv pubblica al consiglio non restava che ratificare le nomine, poichè un eventuale mancato gradimento doveva essere votato da 7 consiglieri su 9, ipotesi altamente improbabile.

A RAI 1 arriva il 39enne Andrea Fabiano, una rapida carriera tutta in azienda, già vice da circa un anno dell’attuale direttore Giancarlo Leone.

Ilaria Dellatana è la nuova direttrice di Rai 2. Una carriera che parte da Canale 5 fino a fondare nel 2001, insieme a Giorgio Gori e Francesca Canetta, la casa di produzione Magnolia, attiva in molte produzioni RAI, ma anche di Mediaset e La7: L’isola dei famosi, L’eredità, Piazza Pulita, Pechino Express.

Alla direzione di RAI 3 è stata nominata Daria Bignardi, giornalista e scrittrice oltre che conduttrice televisiva: delle prime due edizioni del Grande Fratello su Canale 5 alle “Invasioni barbariche” su La7.

A RAI Sport è stato chiamato Gabriele Romagnoli, giornalista, scrittore, editorialista di Repubblica.

Anche RAI 4 avrà un nuovo direttore nella persona di Angelo Teodoli, che finora dirigeva RAI 2. In azienda da oltre vent’anni ha ricoperto in precedenza vari ruoli, da capostruttura a vicedirettore di rete.

Altre nomine riguardano Antonio Marano, chiamato a dirigere RAI Pubblicità, mentre nei giorni scorsi era già stata ratificata la decisione di affidare ad Antonio Di Bella la direzione di RAI News 24.

precedente
successivo

redazione milano