Mediaset aumenta la sua partecipazione in ProSiebenSat.1, ma non ne pianifica l’acquisizione Mediaset aumenta la sua partecipazione in ProSiebenSat.1, ma non ne pianifica l’acquisizione
Mediaset detiene ora il 15,1% dell’emittente tedesca ProSiebenSat.1, a seguito dell’acquisizione di un’ulteriore quota del 5,5%. L’acquisto è stato effettuato tramite la controllata spagnola... Mediaset aumenta la sua partecipazione in ProSiebenSat.1, ma non ne pianifica l’acquisizione

Mediaset detiene ora il 15,1% dell’emittente tedesca ProSiebenSat.1, a seguito dell’acquisizione di un’ulteriore quota del 5,5%. L’acquisto è stato effettuato tramite la controllata spagnola di Mediaset, Mediaset Espana.

L’acquisto è stato di 170 milioni di euro e segue l’acquisto di una quota del 9,6% in ProSiebenSat.1 all’inizio di quest’anno.

Una dichiarazione di Mediaset afferma: “La transazione conferma l’impegno di Mediaset di investire nel futuro dello sviluppo della televisione gratuita in Europa e di sbloccare il potenziale di crescita in Germania, il più grande mercato dei media in Europa”.

Reuters riferisce inoltre che una fonte ha indicato che Mediaset potrebbe aumentare ulteriormente la propria partecipazione a poco meno del 20%. Il rapporto afferma inoltre che Mediaset non pianifica un’acquisizione di ProSiebenSat.1, ma solo che desidera instaurare una relazione più stretta.

Mediaset sta attualmente cercando di combattere la rapida crescita di “competitors” del calibro di Netflix in Europa con la creazione di una società europea chiamata MediaForEurope (MFE). Ciò è passato attraverso la fusione delle sue attività italiane e spagnole in una holding olandese.

Ciò è stato tuttavia accolto da una grande resistenza da parte di Vivendi, il secondo maggiore azionista di Mediaset, che sta tentando di bloccare queste operazioni finanziare sulla base del fatto che la holding Finivest della famiglia Berlusconi rafforzerebbe la sua presa sulla società.

Mediaset sta attualmente cercando la conciliazione con Vivendi al fine di garantire l’accordo MFE, con il tribunale di Milano che ha rinviato al 22 novembre un’audizione sulla controversia per consentire alle parti di valutare la situazione, come riferivamo ieri.

Vivendi vuole anche portare avanti una battaglia legale separata su Mediaset Premium, il braccio della pay TV che era previsto fosse acquisito dai francesi nel 2016. Successivamente Vivendi si è ritirata dall’accordo, gettando le basi per gli ultimi tre anni di confronto tra le due società.

precedente
successivo

redazione milano