Runet, la Russia si fa la sua internet  Runet, la Russia si fa la sua internet 
Vladimir Putin ha deciso: la Russia avrà una sua internet indipendente. La Duma ha infatti approvato le legge che crea una intranet nazionale che... Runet, la Russia si fa la sua internet 

Vladimir Putin ha deciso: la Russia avrà una sua internet indipendente. La Duma ha infatti approvato le legge che crea una intranet nazionale che entra in funzione, in modo sconnesso dall’Internet globale, in caso di cyber-attacco, grazie a una rete di server locali. La legge dev’essere ora esaminata dalla Camera alta, dove si prevede uno scontato semaforo verde. Sarà poi promulgata dal presidente Putin, che ha garantito supporto e copertura finanziaria per il progetto, e dovrebbe entrare in vigore dal primo novembre.

I colossi americani dei social media, daTwitter a Facebook, avranno nove mesi per adeguarsi alla nuova normativa spostando i loro dati su server basati in Russia, spiega l’agenzia Intefax citando Alexander Zharov, direttore dell’ente di vigilanza sulle telecomunicazioni Roskomnazor, che in caso negativo non esclude l’oscuramento.

Non c’è solo la questione sicurezza. Il vero obiettivo delle autorità russe, secondo alcuni analisti, è creare un filtro del traffico web, un sistema di censura dell’informazione indipendente e delle opinioni critiche, sul modello del Great firewall Cinese. L’authority di vigilanza ispezionerà il traffico per bloccare contenuti proibiti e garantire che la comunicazione tra utenti russi resti all’interno del paese.

Articolo precedente
Articolo successivo

redazione milano

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien