Blackmagic si compra anche Fairlight e Ultimatte Blackmagic si compra anche Fairlight e Ultimatte
Con l’acquisizione di queste due storiche aziende prosegue la strategia espansiva di Blackmagic Design che punta a proporsi come fornitore globale di apparecchiature per... Blackmagic si compra anche Fairlight e Ultimatte

bm2-fairlight1Con l’acquisizione di queste due storiche aziende prosegue la strategia espansiva di Blackmagic Design che punta a proporsi come fornitore globale di apparecchiature per la produzione e post-produzione di audio e video digitale.

Fairlight ha una lunga storia di design e fabbricazione di dispositivi di missaggio audio riconosciuti per la loro velocità, flessibilità e qualità del suono. I prodotti Fairlight Live includono mixer progettati appositamente per le produzioni in diretta degli eventi live, dotati di un minimo di 12 e fino a 60 fader, ingressi e uscite analogiche digitali e un’uscita di ridondanza per proteggere la diretta durante la trasmissione, ideali per le sale di regia, i mezzi di regia mobile, i teatri e i luoghi di culto.

In quanto alla post produzione, Fairlight offre soluzioni di varie misure secondo le esigenze: sistemi compatti per l’impiego desktop e mixer di grandi dimensioni con controlli dedicati. L’elaborazione audio fino a mille tracce di Fairlight consente di creare produzioni complesse senza bisogno di premixare e supporta il monitoraggio di 64 canali.

“Fairlight produce software e hardware per l’audio digitale professionale d’avanguardia per la produzione video”, ha affermato Grant Petty, AD di Blackmagic Design. “Siamo lieti di annunciare l’acquisizione di Fairlight, che promette di arricchire i prodotti video firmati Blackmagic Design con una tecnologia audio digitale professionale senza rivali”.

bm1-ultimatte1Ancora più di rilievo è l’acquisizione di Ultimatte, azienda riconosciuta a livello mondiale come leader indiscusso per la produzione di apparecchiature per il chroma-key. Ultimatte ha appena festeggiato i suoi 40 anni di attività con il lancio della versione 12 che offre una gestione migliorata delle ombre e una maggiore fedeltà nella riproduzione delle sfumature di colore più vicine al colore dello sfondo, differenze facilmente percepibili anche da occhi inesperti.

“Le soluzioni per il chroma-key in tempo reale su schermo verde e blu di Ultimatte sono lo standard da 40 anni”, ha dichiarato Grant Petty. “Ultimatte è utilizzato dalle più importanti emittenti televisive in tutto il mondo. Siamo estremamente contenti di includere Ultimatte nella famiglia Blackmagic Design, e di continuare a costruire prodotti innovativi per i nostri utenti!”.

Non sono stati resi noti i dettagli finanziari delle operazioni né quanto queste influiranno sulle linee di prodotti esistenti di Fairlight e Ultimatte. Da quanto è successo con le precedenti acquisizioni – come DaVinci, Cintel e Teranex – c’è però da aspettarsi da una parte una stretta integrazione con i prodotti Blackmagic esistenti e dall’altra una sensibile riduzione dei prezzi, legata ai maggiori volumi di produzione che l’azienda australiana è in grado di sostenere.

Articolo precedente
Articolo successivo

Mauro Baldacci