Eurovision Song Contest 2021 con quattro consolle Lawo Eurovision Song Contest 2021 con quattro consolle Lawo
L’Eurovision Song Contest 2021 (ESC) dell’EBU a Rotterdam, i cui semifinalisti vengono annunciati in due puntate (martedì 18 maggio e giovedì 20 maggio) promette... Eurovision Song Contest 2021 con quattro consolle Lawo

L’Eurovision Song Contest 2021 (ESC) dell’EBU a Rotterdam, i cui semifinalisti vengono annunciati in due puntate (martedì 18 maggio e giovedì 20 maggio) promette di essere un grande evento nonostante il distanziamento sociale.

Di solito è un evento associato a un appuntamento unico che milioni di persone in Europa e oltre amano guardare, la 65a edizione di quest’anno è iniziata sabato scorso con un evento “Turquoise Carpet”, in cui tutti i 33 semifinalisti sono stati presentati al mondo in stile Cannes .

Lo slogan scelto dal sindaco di Rotterdam, Ahmed Aboutaleb, “Sii aperto, sii positivo”, è stato preso a cuore dalle emittenti ospitanti olandesi NPO, NOS, AVROTROS e dalle società produttrici con gli OBvan NEP e United (EMG), che ancora una volta hanno unito le forze per coprire l’evento.

Per garantire affidabilità e qualità del suono incontaminate, NEP ha dotato i suoi mezzi mobili gemelli UHD1 e UHD2 con le consolle 64 fader mc2 56, routing Nova e sistema di controllo delle trasmissioni VSM di Lawo per un controllo intuitivo e fluido della catena di trasmissione. I due OBvan sono impostati in una configurazione principale e di backup per una commutazione di protezione senza interruzioni.

Due ulteriori console mc2 56 a 48 fader, insieme alle apparecchiature di monitoraggio e alle apparecchiature accessorie fornite da Lawo Rental, sono ospitate in una “Music Room” separata, dove il produttore musicale Tijmen Zinkhaan miscelerà tutti suoni. Mentre tutte le connessioni audio di trasmissione vengono trasmesse in streaming tramite RAVENNA / AES67, i segnali audio per il PA presso la sede Ahoy sono forniti dalle schede Dante all’interno dei routing Nova.

La selezione delle apparecchiature Lawo è stata una scelta voluta dal responsabile del suono dell’ESC 2021, Thijs Peters: “Non c’è mai stato alcun dubbio sul fatto che le consolle Lawo fossero la soluzione perfetta per questo prestigioso incarico. Suonano alla grande, le loro capacità di routing sono infinite, la nostra configurazione si integra perfettamente e può essere controllata in modo pratico e intuitivo tramite il sistema di controllo delle trasmissioni VSM di Lawo. “

Questa configurazione renderà più facile per l’ingegnere del mixaggio tv Andre Swart, l’FX engineer Marcel Korfage e il produttore musicale Tijmen Zinkhaan fornire una base sonora che consentirà a tutti i finalisti di brillare alla Grande Finale di sabato 22 maggio.

redazione milano