La prima squadra NBA con grafiche in realtà aumentata da una telecamera portatile La prima squadra NBA con grafiche in realtà aumentata da una telecamera portatile
I Portland Trail Blazers diventano la prima squadra NBA a trasmettere grafiche di realtà aumentata da una telecamera portatile. Alimentate da disguise, le grafiche... La prima squadra NBA con grafiche in realtà aumentata da una telecamera portatile

I Portland Trail Blazers diventano la prima squadra NBA a trasmettere grafiche di realtà aumentata da una telecamera portatile. Alimentate da disguise, le grafiche offrono ai fan immagini dal vivo che non possono ottenere da nessun’altra parte

disguise, leader mondiale nelle esperienze visive in tempo reale, ha collaborato con i Portland Trail Blazers per trasmettere grafiche di realtà aumentata (AR) create, per la prima volta, monitorando una telecamera portatile durante una partita di pallacanestro. Le grafiche AR stanno impostando uno standard completamente nuovo nella copertura sportiva, offrendo ai fan una visione più approfondita dell’azione con statistiche in tempo reale durante il gioco.

“La NBA fornisce dati di gioco dal vivo da molto tempo, tuttavia, stiamo aprendo nuove frontiere prendendo quei dati e utilizzandoli per creare un’esperienza AR”, afferma John McConnell, produttore grafico dei Trail Blazers. “Farlo non è stato facile. Le partite di pallacanestro sono veloci, con molta telecamera portatile, e il tracciamento dal vivo di una telecamera portatile non è mai stato fatto prima nel nostro sport. Sapevamo di aver bisogno di un partner per aiutarci. disguise si è dimostrata leader nell’industria della tecnologia broadcast e AR, e la loro incredibile passione per il basket li ha resi perfetti per rendere le nostre grafiche broadcast all’avanguardia”.

Per creare le grafiche AR, disguise e i Portland Trail Blazersuno dei soli cinque team nella lega che producono tutte le loro trasmissioni live in-house — hanno trascorso sei settimane lavorando in stretta collaborazione. Insieme a StYpe, il primo passo è stato installare hardware di tracciamento nell’arena di basket Moda Center, che utilizzava il sistema di tracciamento RedSpy con una telecamera a infrarossi puntata su marcatori nel soffitto dell’arena. Successivamente, è stato installato un server media disguise px+ per consentire ai Trail Blazers di rendere grafiche AR Unreal Engine in tempo reale con integrazione del feed dati live.

Tutte le grafiche sono state controllate attraverso disguise Gateway, integrato con Viz Trio, oltre alla soluzione Porta di disguise per il controllo nativo di Unreal Engine. Il team dei servizi creativi di disguise ha fornito visualizzazione dei dati e sviluppo concettuale, nonché implementazione delle grafiche Unreal Engine e servizi di integrazione dati.

Come risultato del lavoro, i fan dei Trail Blazers possono vedere elementi grafici in onda che sembrano trovarsi nell’arena stessa, accanto ai giocatori. Dal pre-game al quarto periodo, queste grafiche mostrano informazioni sui giocatori e sulla partita in tempo reale in modo più dinamico e facile da leggere rispetto alle sole grafiche inferiori. C’è persino un grafico a linee AR che mostra le salite e le discese del percentuale di tiri della squadra durante la partita. Ogni nuovo tentativo di canestro può essere aggiunto al grafico, consentendo un aggiornamento costante durante il gioco.

Per il team di trasmissione dei Trail Blazers, questo è solo l’inizio di un approccio analitico più moderno che offrirà ai fan un accesso senza precedenti al loro club preferito. Ciò consentirà ai fan di replicare l’energia e l’intensità di trovarsi sugli spalti, senza lasciare casa propria.

“Dato che siamo la prima squadra NBA a utilizzare grafiche AR portatili, vediamo che questo apre molte possibilità per il futuro”, dice McConnell. “Ad esempio, potremmo aggiungere più telecamere al mondo AR e integrare il tracciamento dei giocatori nelle nostre grafiche, che la NBA fornisce ora tramite Hawk-Eye. Ciò aprirà le porte a ulteriori elementi AR che si inseriranno nelle trasmissioni NBA. In futuro, la NBA potrebbe persino adottare alcuni concetti popolari da NBA2K e dal mondo dei videogiochi, dove statistiche e informazioni vengono sovrapposte sul campo per cose come la fatica del giocatore e altre statistiche rilevanti”.

redazione milano