La sostenibilità nella produzione cine-televisiva La sostenibilità nella produzione cine-televisiva
Le organizzazioni cinematografiche e broadcast devono ripensare i loro modelli di business e operativi poiché l’impatto dei cambiamenti climatici guida un cambiamento nel comportamento... La sostenibilità nella produzione cine-televisiva

Le organizzazioni cinematografiche e broadcast devono ripensare i loro modelli di business e operativi poiché l’impatto dei cambiamenti climatici guida un cambiamento nel comportamento e nelle aspettative degli investitori, del mercato, delle normative, del pubblico e dei dipendenti.
Molte società di media stanno lottando per implementare la sostenibilità in tutte le loro operazioni di produzione, postproduzione e distribuzione.

“Noi di Video Progetti crediamo che le soluzioni prodotte da Grass Valley e Disguise offrano una grande opportunità per una transizione fluida ed efficiente nell’approccio alla sostenibilità in tutte le fasi della catena di preparazione dei media, in particolare nella Produzione di Eventi Live e nella Produzione di contenuti di alto valore delle riprese”, afferma Carlo Struzzi, CEO di Video Progetti.

Grass Valley ha recentemente introdotto GV AMPP.
Cos’è GV AMPP?
Si tratta di una piattaforma di elaborazione multimediale progettata pensando alle esigenze di produzione live basate su cloud: frame accurato, reattivo e compatibile con superfici e applicazioni di controllo connesse. GV AMPP è una piattaforma cloud-native, costruita per sfruttare appieno ciò che offre il cloud.
Sia che tu lavori da uno studio locale o con collaboratori distribuiti a livello globale, le app AMPP possono essere combinate per creare ambienti di lavoro per ogni membro del team di produzione. GV AMPP semplifica i flussi di lavoro, riduce il budget totale degli eventi e fornisce funzionalità extra ed è un vero metodo per implementare la sostenibilità in una catena di produzione di eventi dal vivo.

Disguise è d’altra parte pioniere della produzione virtuale per contenuti di alto valore sin dall’inizio di questa nuova tecnologia.

Cos’è la produzione virtuale?
La produzione virtuale è un processo di nuova generazione per creare contenuti di valore per film e serie TV.

Virtual Production combina il tracciamento della camera e il rendering in tempo reale per creare un ambiente virtuale immersivo e realistico, visibile dal vivo sul set e girato direttamente nella fotocamera.
Utilizzando schermi LED ad alta risoluzione, la Virtual Production consente agli attori di essere immersi in un ambiente virtuale fotorealistico. La tecnologia di tracciamento della fotocamera consente di generare il contenuto di questi schermi in tempo reale, renderizzato dal punto di vista della telecamera. Si tratta di creare una programmazione coinvolgente, senza la necessità di spostarsi con l’intera troupe in tutto il mondo. Utilizzando la produzione virtuale, gli attori sanno dove si trovano all’interno dello spazio del set, dando ai registi l’opportunità di catturare emozioni vere.

Le soluzioni Grass Valley AMPP e Disguise Virtual Production sono un paio di implementazioni tecnologiche reali che raggiungono la sostenibilità. La leadership delle società cinematografiche e televisive, penso, deve quindi fare una scelta olistica verso una trasformazione della sostenibilità, renderla una priorità fondamentale responsabilizzando e mobilitando persone e risorse per la sua realizzazione.

redazione milano