L’alta sensibilità di Canon L’alta sensibilità di Canon
Supera i 4 milioni di ISO la sensibilità della nuova telecamera compatta ME20F-SH per il video full HD a 1080p L’elevata sensibilità della Canon ME20F-SH... L’alta sensibilità di Canon

Supera i 4 milioni di ISO la sensibilità della nuova telecamera compatta ME20F-SH per il video full HD a 1080p

ME20F-SH BackL’elevata sensibilità della Canon ME20F-SH è resa possibile dall’impiego di un sensore CMOS in formato 35mm fotografico composto da ‘soli’ 2,26 milioni di pixel, numero comunque sufficiente da garantire la ripresa di immagini con risoluzione FullHD. L’attacco per le ottiche EF (nella variante Cinema Lock) permette l’impiego di una vasta gamma di obiettivi fotografici oltre a quelli della serie Cinema EOS.

La telecamera dispone di uscite 3G/HD-SDI e HDMI e dell’ingresso per il genlock. Il filtro ND integrato è controllabile a distanza utilizzando il controllo remoto VC100 e così pure il filtro per infrarossi che può essere disinserito. Il VC100 permette inoltre di controllare anche tutti gli altri parametri di ripresa, bilanciamento del bianco e diaframma compresi. Il tutto è contenuto in un corpo quasi cubico di circa 10 cm di lato e del peso di poco superiore al chilogrammo che dispone di un connettore standard XLR a 4 poli per l’alimentazione.

Come le telecamere della serie Cinema EOS, la ME20F-SH può registrare il video in Canon Log e Wide DR rendendo possibile la cattura di immagini HDR (High Dynamic Range). A questo proposito, Canon ha presentato all’IBC anche il prototipo di un monitor da 30 pollici capace di visualizzare immagini HDR con risoluzione 4K.

precedente
successivo

Mauro Baldacci