Lo streaming broadcast di Matrox Lo streaming broadcast di Matrox
Anche ingressi e uscite 3G-SDI con il dispositivo Matrox Monarch HDX per lo streaming e la registrazione del video in H.264. La versione broadcast del... Lo streaming broadcast di Matrox

Anche ingressi e uscite 3G-SDI con il dispositivo Matrox Monarch HDX per lo streaming e la registrazione del video in H.264.matrox02

La versione broadcast del Monarch HD, il dispositivo di codifica H.264 rivolto al settore professionale, affianca agli ingressi e uscite HDMI anche il supporto per segnali 3G-SDI. L’integrazione di un frame synchronizer assicura la possibilità di gestire senza troppi problemi anche segnali non proprio perfetti mentre la presenza di un doppio encoder H.264 permette di impostare diversi valori di bitrate per lo streaming e la registrazione del video. Il bitrate può essere impostato a valori compresi fra 200 kbps e 30 Mbps. La possibilità di gestire il ridimensionamento in tempo reale, unitamente alla presenza di filtri per il de- interlacciamento e la riduzione del rumore, permettono di ottenere una qualità soddisfacente anche con i valori più ridotti di bitrate.

“Grazie a due encoder in un singolo dispositivo, Monarch HDX è in grado di affrontare qualsiasi operazione: streaming verso due diverse destinazioni, registrazione contemporanea di file di qualità proxy e di qualità master oppure streaming e registrazione simultanea di una versione di qualità più elevata per il download di video on demand” afferma Dan Maloney, responsabile marketing tecnico di Matrox Video. “Monarch HDX offre grande efficienza e stabilità per la codifica e può essere integrato senza difficoltà praticamente in qualsiasi installazione SD e HD per la distribuzione di contenuti video per flussi di lavoro live o basati su file.”

Gli stream video generati sono conformi ai protocolli RTSP e RTMP e ciascun canale può essere inviato a una differente destinazione. Per la registrazione sono presenti uno slot per schede SD e una porta USB alla quale è possibile collegare un hard disk esterno, ma è anche possibile registrare direttamente su un’unità di rete per rendere accessibile immediatamente ad altri utenti il materiale registrato in formato MOV o MP4. L’impostazione e il funzionamento del Monarch HDX possono essere controllati con un qualsiasi dispositivo dotato di un browser web connesso alla rete locale.

Matrox Monarch HDX sarà disponibile nel secondo trimestre del 2015 al prezzo di 1995 euro.

I prodotti Matrox in Italia da 3G Electronics.

Articolo precedente
Articolo successivo

redazione milano

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien