La città di Carmel-by-the-Sea seleziona Matrox Monarch HDX per le riunioni del consiglio comunale La città di Carmel-by-the-Sea seleziona Matrox Monarch HDX per le riunioni del consiglio comunale
Articolo precedente Articolo successivo Altri articoli correlati...Dejero raddoppia... La città di Carmel-by-the-Sea seleziona Matrox Monarch HDX per le riunioni del consiglio comunale

Le riunioni del consiglio disponibili in rete

La località costiera californiana utilizza l’encoder H.264 Monarch HDX per trasmettere dal vivo e in alta qualità ai suoi cittadini le riunioni molto interessati a conoscere le decisioni degli organismi pubblici.

Abitata da molte celebrità, tra cui l’attore Clint Eastwood, che è stato snvhr sindaco di questa pittoresca e affascinante comunità balneare, la città di Carmel-by-the-Sea con soli 4.500 abitanti e un miglio quadrato di terra è un gioiello nascosto.

Una via dello shopping di Carmel-by-the-Sea

Volendo mantenere il fascino del vecchio mondo e contro ogni tipo di cambiamento radicale, la città, a volte, aveva delle strane politiche: nessun segnale stradale, illuminazione notturna minima, proibizione dei tacchi nel regolamento della spiaggia, linee guida a favore della natura. Persino i coni gelato sono stati banditi per un po’. Paradossalmente, quando si è trattato di divulgare informazioni sulla città, i residenti hanno voluto solo l’ultima e la migliore tecnologia utilizzabile. Molti residenti impegnati partecipano regolarmente alle riunioni del consiglio comunale per assicurarsi che continuino ad avere un impatto sui risultati dell’amministrazione. Negli ultimi sette anni, le riunioni del consiglio sono state trasmesse in diretta per comodità dei residenti.

L’attrezzatura audiovideo include un encoder Matrox Monarch HDX per le riunioni del consiglio comunale.

Aggiornamento completo della struttura AV

Rivolgendosi a cittadini di alto profilo e con aspettative altissime, la città ha riconosciuto di aver bisogno di aggiornare l’intera infrastruttura IT da SD a HD, in particolare i sistemi AV obsoleti e vecchi di 2o anni. Sostituire il loro vecchio sistema di gestione dei contenuti con uno moderno e rinnovare il sito web della città erano le altre priorità. La municipalità ha emesso richieste di proposte per affrontare tutte queste esigenze.

Per semplicità nel live streaming, il consulente progettista di sistemi ha suggerito di investire in un encoder hardware. Dopo aver testato diversi encoder, Joel Staker, responsabile dei sistemi IT e della rete informatica, ha scelto il Matrox® Monarch HDX a doppio canale, poiché l’unità è davvero economica e di facile utilizzo, inoltre consente di trasmettere e registrare contemporaneamente le riunioni del consiglio comunale.

Poiché l’intera attività IT della città, compreso il call center 911, era gestita da una sola persona, la facilità di configurazione, manutenzione e operazioni erano di primaria importanza. Il codificatore Monarch HDX funziona perfettamente in abbinamento con NovusAgenda, la soluzione di gestione agenda e il server video Novus. (Il precedente encoder non era compatibile con la soluzione Novus ed è un altro motivo per la sostituzione dell’encoder.)

Il chiostro della Missione a Carmel-by-the-Sea

Flusso di lavoro

Un impiegato o uno staff crea un ordine del giorno e documenti giustificativi per le riunioni del consiglio comunale, nonché riunioni interne a livello di consiglio di amministrazione o di consiglio, tramite NovusAgenda. All’avvio della riunione, l’appliance Monarch HDX viene avviata automaticamente e arrestata alla fine, senza l’intervento dell’operatore. Ciò è reso possibile dall’utilizzo dell’API di Monarch HDX per l’integrazione con NovusAgenda. Rendere possibile far dialogare il planning dell’agenda con le operazioni di codifica significa un cosa in meno per la persona IT di cui preoccuparsi durante la riunione.

Oltre all’automazione dell’acquisizione video utilizzando il controllo della telecamera con il relativo microfono, il municipio dispone attualmente di quattro telecamere PTZ che inviano segnali a un commutatore di produzione, che fornisce l’ingresso HDMI all’appliance di codifica H.264 Monarch HDX. Monarch HDX codifica i segnali e li trasmette al server video Novus, che li consegna come webcast dal vivo attraverso il portale web della città. Monarch HDX inoltre li registra simultaneamente in formato MP4 su una scheda SD. Il municipio è in grado di caricare queste registrazioni, a una qualità superiore rispetto al flusso, sul proprio portale web, entro un’ora dalla conclusione degli incontri, per permetter l’accesso a tutti, compresi cittadini e giornalisti. L’integrazione tra agenda e video permette agli utilizzatori di cliccare i diversi link presenti nel video e individuare subito i punti di maggiore interesse.

Il sito web del comune con l’archivio dei video

Il Sunset Cultural Center di proprietà del comune, un bellissimo locale per concerti musicali, sarà presto dotato di un altro codificatore Matrox Monarch HDX per la registrazione di spettacoli e conferenze.

Conclusione

Joel Staker afferma: “Matrox Monarch HDX è fantastico. Ora disponiamo di un encoder di alta qualità che è facile da usare, si integra perfettamente con la nostra soluzione di gestione agenda e soddisfa tutte le nostre esigenze di streaming e registrazione. La soluzione si è dimostrata ideale per le nostre operazioni IT con un singolo operatore “.

Articolo precedente
Articolo successivo

redazione milano