Digital Radio Mondiale ad IBC 2018 Digital Radio Mondiale ad IBC 2018
Digital Radio Mondiale (DRM) ha dato importanti notizie dai suoi mercati chiave nei primi tre giorni di IBC. Sotto il tema generale “DRM Drives Forward”,... Digital Radio Mondiale ad IBC 2018

Digital Radio Mondiale (DRM) ha dato importanti notizie dai suoi mercati chiave nei primi tre giorni di IBC.

Fraunhofer IIF

Sotto il tema generale “DRM Drives Forward”, il Consorzio DRM ha presentato per la prima volta i progressi del DRM (AM e FM) in Sud Africa con dettagli sullo spettro, efficienza energetica e nessuna interferenza osservata durante il processo DRM a Johannesburg, recentemente appena esteso. In questo primo evento organizzato da Fraunhofer IIS, i partecipanti hanno anche accolto con favore la decisione presa in Russia di assegnare la banda VHF al DRM. Durante lo stesso vivace evento, gli ospiti hanno ascoltato con interesse che l’emittente pubblica in India (AIR) supporta anche DRM per VHF e che con una rete consolidata di quasi 40 trasmettitori DRM, la promozione del DRM per il pubblico è di iniziare.

Trasmettitore Nautel

All’evento Nautel l’attenzione si è concentrata sul potenziale globale del DRM, la facilità di aggiornare il gran numero di trasmettitori AM in tutto il mondo al digitale e la maggiore efficienza che i nuovi trasmettitori a stato solido portano a il mercato.

Il rappresentante di Ampegon ha poi fornito dettagli su un grande trasmettitore a onde corte a stato solido consegnato e mandato in onda nel 2018 e su un’enorme antenna installata negli Stati Uniti, come parte di una grande installazione di onde corte DRM da completare nel 2019.

IBC 2018 è stato per DRM un momento che ha segnato significativi progressi a livello globale con annunci importanti un nuovo prototipo di ricevitore (Germania) e apparecchiature di trasmissione DRM per FM (Russia).

Articolo precedente
Articolo successivo

Roberto Landini