JVC lancia Videocloud JVC lancia Videocloud
Destinata principalmente a piccole aziende e videomaker indipendenti, Videocloud è la piattaforma per la distribuzione e lo streaming di video online lanciata da JVC... JVC lancia Videocloud

jvc_videocloud_1Destinata principalmente a piccole aziende e videomaker indipendenti, Videocloud è la piattaforma per la distribuzione e lo streaming di video online lanciata da JVC all’IBC.

In fatto di streaming video, JVC può essere senz’altro considerata un pioniere: il suo primo camcorder con questa funzionalità, il GY-DV300, risale al 2001. L’offerta attuale comprende diversi modelli di videocamere con capacità di streaming in tempo reale e per soddisfare l’esigenza dei propri utenti JVC ha sviluppato la soluzione Videocloud, utilizzabile anche con altri encoder, compresi i sistemi di produzione multi-camera della Streamstar.

Con Videocloud è possibile trasmettere in diretta eventi da qualsiasi parte del mondo e la transcodifica basata sul cloud garantisce la miglior esperienza possibile per l’utente finale. Gli utenti di Videocloud hanno a disposizione diversi strumenti per la gestione della propria libreria, accessibili tramite computer o smartphone, compresa la possibilità di stabilire i diritti d’accesso al materiale. Il video può automaticamente essere inserito in un sito web e la soluzione di JVC mette anche a disposizione tutto il necessario per la creazione dei siti con player personalizzati, nonché strumenti che permettono un’accurata analisi del traffico.

Videocloud sfrutta la rete di distribuzione di contenuti Akamai, che gestisce più di un terzo del traffico mondiale di video su Internet, e questo garantisce un’esperienza di visione soddisfacente su qualsiasi rete e dispositivo.

La versione Starter di JVC Videocloud è gratuita e include 50 ore di visione, 5 GB di spazio d’archiviazione e un canale per le dirette, un’offerta sufficientemente completa da permettere di valutare in prima persona la qualità del servizio. La versione Plus, che ha un costo mensile di 49 dollari, include 200 ore di visione, 20 GB di spazio e un numero illimitato di canali per le dirette. Infine, la versione Premium porta a 1.000 le ore di visione e a 100 GB lo storage, il tutto con un costo mensile di 99 dollari.

Con questi prezzi e queste funzionalità, la soluzione JVC Videocloud può essere presa in considerazione anche per la distribuzione in diretta delle riprese di eventi o cerimonie la cui visione sia destinata a un pubblico relativamente ristretto, come possono essere parenti e amici degli sposi.

Per far conoscere la soluzione Videocloud, JVC sta organizzando il Go Live! tour che farà tappa nelle principali città europee. Il mezzo scelto è una Mini collegata via satellite a Internet, frutto della collaborazione con la tedesca Tividoo.

www.jvcvideocloud.com

Articolo precedente
Articolo successivo

Mauro Baldacci