Report Mpaa, è boom dei servizi Tv in streaming Report Mpaa, è boom dei servizi Tv in streaming
L’industria globale dell’audiovisivo nel 2018 ha fatturato 97 miliardi di dollari, in crescita del 9% sul 2017 e del 25% in cinque anni. Un... Report Mpaa, è boom dei servizi Tv in streaming

L’industria globale dell’audiovisivo nel 2018 ha fatturato 97 miliardi di dollari, in crescita del 9% sul 2017 e del 25% in cinque anni. Un incremento guidato dal boom dei servizi in streaming, mentre il consumo procapite di tv “non web” negli Usa si è dimezzato tra il 2012 e il 2018. Il fenomeno è fotografato dalla Motion picture association of America (Mpaa), l’associazione dei produttori di audiovisivi Usa, nell’ultimo rapporto Theme, l’indagine sul mercato mondiale del cinema e dell’home entertainment.
Nel 2018 la spesa globale per l’home entertainment, che comprende sia i contenuti distribuiti in streaming che su disco, ha raggiunto i 55,7 miliardi di dollari e segnato +16% sul 2017. In un anno la spesa Usa per i contenuti distribuiti via web è aumentata del 24%, quella internazionale addirittura del 34% e dal 2014 l’incremento su base mondiale è del 170%.
In questo quadro le tendenze più significative a livello internazionale sono il crescente successo delle serie TV, i grandi investimenti produttivi sulle piattaforme web, il nuovo protagonismo dei social media anche sul fronte della trasmissione di contenuti originali. Gli abbonati ai servizi on demand come Netflix o Amazon Prime l’anno scorso nel mondo hanno raggiunto i 613,3 milioni, con un aumento del 27% sul 2017, superando per la prima volta quelli alla tv via cavo (556 milioni). Negli Usa, la spesa per l’home entertainment ha raggiunto i 23,3 miliardi, di cui la metà è stata realizzata sui nuovi canali digitali grazie a un aumento del 17% degli abbonamenti alle web tv che hanno raggiunto quota 186,9 milioni.

https://www.mpaa.org/

Articolo precedente
Articolo successivo

redazione milano

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien