La produzione sportiva basata su IP è qui per restare La produzione sportiva basata su IP è qui per restare
La pandemia globale COVID-19 ha avuto un impatto significativo sulla produzione sportiva. Di conseguenza, la produzione a distanza è destinata a rimanere, secondo Peter... La produzione sportiva basata su IP è qui per restare

La pandemia globale COVID-19 ha avuto un impatto significativo sulla produzione sportiva. Di conseguenza, la produzione a distanza è destinata a rimanere, secondo Peter Hattan, General Manager di FOR-A UK. La prospettiva di Peter sull’impatto delle tecnologie basate su IP sulla produzione di sport dal vivo è stata pubblicata di recente su SVG Europe.

“Le nostre abitudini di visione e le aspettative di trasmissione sono state alterate per sempre dal ciclone scatenatosi nel 2020”, ha scritto. “Gli sport tradizionali come il calcio e il tennis si sono trovati nella stessa posizione degli sport di nicchia e tutti hanno raccolto gli stessi vantaggi tecnologici creati dall’accelerazione forzata nello sviluppo di prodotti e applicazioni che nessuno avrebbe potuto prevedere”.

mixer video HVS-6000

“I fornitori di tecnologia continueranno a concentrarsi sull’IP nell’ambito dello sviluppo dei loro prodotti per tutto il 2021. La tecnologia di live streaming che sarà disponibile per le nostre esigenze nel 2021 e oltre deve essere in grado di gestire molti formati, fornire una larghezza di banda senza precedenti e richiedere poca o nessuna formazione. “

Moduli USF-10IP

Le tecnologie IP forniscono un controllo affidabile delle apparecchiature di produzione da siti remoti, nonché la consegna di contenuti da e verso le sedi. Con le tecnologie di trasmissione IP, è possibile distribuire video di diversi formati e risoluzioni, anche su connessioni Internet pubbliche, per lavorare in collaborazione in molte località. Mentre continuiamo ad affrontare l’attuale crisi della salute pubblica, i vantaggi degli strumenti di produzione e trasmissione basati sulla IP sono enormi. Consentono una migliore produzione sportiva a distanza e garantiscono contemporaneamente la salute e la sicurezza dei team di produzione.

Questo significa la fine di SDI?

“Riteniamo che continueremo a vedere un mix ibrido di flussi di lavoro 12G-SDI e IP. Le apparecchiature di produzione che forniscono funzionalità sia 12G che SMPTE 2110 saranno adatte a gestire la flessibilità del formato e la larghezza di banda necessarie per trasportare più segnali 4K da molte posizioni, dall’acquisizione alla consegna”.

Ovviamente, FOR-A offre una serie di soluzioni per flussi di lavoro basati su IP. Il nostro multiviewer MV-1640IP (nella foto sopra il titolo) consente di monitorare fino a 16 sorgenti IP in un’interfaccia familiare e flessibile. Per l’Universal System Frame, la nostra serie di moduli USF-10IP converte i segnali video e audio tra i formati IP o tra i formati IP e SDI per i sistemi ibridi. E il nostro mixer video HVS-6000 consente di montare interfacce IP su tutti gli slot I/O.

redazione milano