Phabrix a prova di futuro Phabrix a prova di futuro
Pieno per lo standard SMPTE ST 2110 per la serie Qx da rack e il portatile Sx TAG di Phabrix, strumenti di misura e... Phabrix a prova di futuro

Pieno per lo standard SMPTE ST 2110 per la serie Qx da rack e il portatile Sx TAG di Phabrix, strumenti di misura e test per gestire agevolmente la transizione da SDI a IP.

Oltre alla compatibilità con i nuovi standard per il trasporto del video su reti IP, PTP e 2022-6 compresi, l’altra miglioria per il Qx IP e il Qx 12G è il Packet Profile Generator (PPG), un set di test avanzati per le reti IP comprendente anche l’analisi del Packet Interval Timing (PIT) che consente una rapida diagnosi di problemi come la congestione dei pacchetti.

Inoltre, per entrambi gli strumenti è disponibile l’opzione 12G-SDI Stress, una serie di prove di carico utilizzabili per lo stress test dei collegamenti SDI con Jitter insertion e BERT (Bit Error Rate Test). Novità anche per l’analisi del video HDR: oltre al supporto per il Perceptual Quantizer degli standard HDR10 e Dolby Vision, la serie Qx supporta i formati Hybrid Log Gamma (HLG) e S-Log3 di Sony con visualizzazione a falsi colori personalizzabile. Il supporto per gli standard SMPTE 2110 e ST2022-6 è offerto anche dall’Sx TAG, lo strumento portatile dotato di ingressi e uscite 3G/HD/SD-SDI, video composito e audio digitale AES.

Phillip Adams, Managing Director di Phabrix, ha commentato: “Con la transizione da SDI a IP, l’adozione dello standard SMPTE ST2110 garantisce che tutti i sistemi utilizzati nei flussi di lavoro broadcast sono in grado di comunicare tra loro senza problemi. L’aggiunta del supporto per ST 2110 alla serie Qx dei nostri sistemi ibridi IP/SDI dà ai nostri clienti soluzioni di test e misura a prova di futuro che li supporteranno sia che decidano per la transizione oggi, domani o in futuro.”

I prodotti Phabrix sono distribuiti in Italia da Videosignal.

Articolo precedente
Articolo successivo

Mauro Baldacci