4K e IP per il nuovo server EVS  4K e IP per il nuovo server EVS 
Sono già più di trenta gli ordini ricevuti da EVS per il nuovo server XT-VIA, capace di gestire sei canali di video 4K/UHD e... 4K e IP per il nuovo server EVS 

Sono già più di trenta gli ordini ricevuti da EVS per il nuovo server XT-VIA, capace di gestire sei canali di video 4K/UHD e che offre il supporto nativo per lo standard SMPTE 2110.

Muriel De Lathouver

Grazie a una più ampia larghezza di banda interna, il nuovo server EVS può gestire flussi di lavoro in qualsiasi risoluzione, dal 1080i fino al 4K. Ciascuno dei sei canali 4K/UHD, o 12 canali in HD, può essere configurato come ingresso o uscita. Oltre agli ingressi 3G/12G-SDI, si possono utilizzare moduli SFP per il collegamento del video su IP con supporto per gli standard ST2110 e ST2022

Il codec XAVC-Intra a 10 bit è utilizzato per la compressione del video 4K/UHD permettendo quindi anche la gestione di flussi di lavoro HDR. Per il video HD si possono utilizzare anche i codec DNxHD o ProRes e, In contemporanea, è possibile registrare proxy in formato H.264. La capacità interna è di 9 TB e può essere espansa esternamente fina a 40 TB permettendo di registrare oltre 130 ore di video 4K/UHD.

Come ha sottolineato  Muriel De Lathouver, CEO di EVS, l’azienda è stata per anni il leader di mercato nel settore del replay in diretta e il suo team di sviluppo segue attentamente il mercato e sfrutta i feedback dei clienti per assicurarsi di soddisfare le loro esigenze. La prova sta proprio negli ordini ricevuti prima ancora del lancio ufficiale avvenuto in occasione del NAB.

Tra le altre novità portate a Las Vegas dalla EVS c’è anche la versione 2.0 di Xeebra, il sistema di video refereeing, meglio conosciuto come VAR. Tecnologie di intelligenza artificiale permettono di effettuare la calibrazione del sistema in modo automatico, senza l’impiego di attrezzature particolari. Con la nuova versione, si può visualizzare la linea del fuorigioco calcolata dal sistema e sovrapposta alle immagini riprese con differenti angolazioni.

 

Articolo precedente
Articolo successivo

Mauro Baldacci