Broadpeak IBC 2018 Broadpeak IBC 2018
I ricavi da video OTT hanno superato $ 11,9 miliardi nel 2017, un aumento del 41% rispetto all’anno precedente, secondo uno studio del Convergence... Broadpeak IBC 2018

I ricavi da video OTT hanno superato $ 11,9 miliardi nel 2017, un aumento del 41% rispetto all’anno precedente, secondo uno studio del Convergence Research Group. Si prevede che continueranno a salire, raggiungendo $ 16,6 miliardi nel 2018 e $ 25,6 miliardi nel 2020.

Per sfruttare queste opportunità, i fornitori di contenuti e gli operatori di pay-TV necessitano soluzioni di consegna dei contenuti scalabili e sicure che garantiscano una qualità impeccabile nell’esperienza di visione su tutti gli schermi .

In occasione di IBC2018, Broadpeak dimostra le sue soluzioni non solo per gli operatori via cavo, telecom e satellitari, ma anche per i fornitori di contenuti, tra cui un CDN per reti gestite e distribuzione OTT, pacchetto di origine, inserimento di annunci e analisi complete della consegna video.

La soluzione ABR multicast di nanoCDN migliora la QoE, riduce al minimo la larghezza di banda e riduce drasticamente la latenza.

Ad IBC2018, l’azienda dimostrerà la sua soluzione ABR multicast nanoCDN, che rende la distribuzione di video HTTP in tempo reale su qualsiasi dispositivo realmente scalabile trasformando milioni di gateway a banda larga, modem via cavo, router Wi-Fi e STB, in componenti attivi della fornitura di contenuti di un operatore. Sfruttando le reti domestiche, gli operatori possono gestire in modo conveniente i picchi di consumo dei servizi live multischermo per milioni di visualizzatori simultanee utilizzando solo pochi megabit al secondo dalla propria rete.

Broadpeak mostrerà nuove funzionalità innovative per nanoCDN, come Common Media File Format (CMAF) e supporto per la codifica di trasferimento chunked per ridurre ulteriormente la latenza per lo streaming live OTT.

Dopo un anno record di implementazioni in tutto il mondo, tra cui diversi operatori di livello 1, il Cloud PVR di Broadpeak sarà un punto chiave all’IBC2018.

Fornendo agli operatori una soluzione semplice, scalabile e flessibile per la distribuzione di servizi TV con time shifting, la soluzione Broadpeak consente agli abbonati di avviare più registrazioni su vari canali contemporaneamente senza alcun vincolo sulla larghezza di banda disponibile o sul numero di sintonizzatori sul dispositivo di ricezione.

Con Cloud PVR, i fornitori di servizi possono fornire TV start-over e catch-up, oltre a registrazioni impulsive, utilizzando un modello di copia condiviso o privato.

Il contenuto registrato può essere elaborato al volo per essere visualizzato su qualsiasi tipo di dispositivo.

Broadpeak introdurrà anche nuove funzionalità della sua soluzione nanoCDN per satellite, che consente agli operatori di offrire una vera esperienza OTT preservando la qualità della distribuzione satellitare tradizionale.

Consente agli operatori di fornire TV in diretta, VOD e contenuti TV catch-up. Sfruttando lo spazio di archiviazione disponibile sul ricevitore, gli operatori possono espandere ulteriormente la loro offerta per includere servizi avanzati non lineari come time-shifting o start-over TV per una maggiore monetizzazione. La soluzione può essere combinata con una rete ibrida a banda larga o utilizzata senza accesso a Internet.

INFO: www.broadpeak.tv

Articolo precedente
Articolo successivo

Roberto Landini