Un marzo tutto in 4k Un marzo tutto in 4k
Un mese di grandi emozioni, con il massimo della qualità televisiva Da “Il nome della rosa” alla Champions, passando per la nuova stagione di “Meraviglie”,... Un marzo tutto in 4k

Un mese di grandi emozioni, con il massimo della qualità televisiva

Da “Il nome della rosa” alla Champions, passando per la nuova stagione di “Meraviglie”, marzo sarà un mese spettacolare, sia dal punto di vista dei contenuti sia dal punto di vista tecnologico.

Saranno ben sette, infatti, gli appuntamenti trasmessi in 4K, il massimo della qualità televisiva attualmente disponibile, su Rai 4K, il canale sperimentale gestito dalla Rai in collaborazione con Eutelsat, diffuso sulla piattaforma satellitare gratuita Tivùsat sul canale 210, mediante il satellite HOTBIRD a 13° est.

Il primo, lunedì 4 marzo, sarà un’esclusiva mondiale, la prima delle quattro puntate del kolossal “Il nome della rosa”, la serie – evento, prodotta da 11 marzo Film e Palomar, in collaborazione con Rai e Tele Munchen Group, tratta dal bestseller del 1980 di Umberto Eco. Otto episodi da cinquanta minuti l’uno, che andranno in onda fino al 25: ogni lunedì di marzo, quindi, sarà dominato, in prima serata, da John Turturro, il volto di Guglielmo da Baskerville.

Il marzo in 4K della Rai, però, non sarà solo romanzo storico, ma anche divulgazione scientifica e sport: martedì 12 e martedì 19, infatti, andranno in onda le prime due puntate della stagione 2019 di “Meraviglie – La penisola dei tesori”, il ciclo di trasmissioni di Alberto Angela dedicate allo straordinario patrimonio artistico, paesaggistico e culturale italiano.

Mercoledì 13, infine, sarà la volta di Bayern-Liverpool, un grande classico del calcio europeo, valido come ritorno dei quarti di finale di Champions League: dopo lo 0-0 di Anfield lo spettacolo, e le emozioni, sono assicurate.

Articolo precedente
Articolo successivo

redazione milano