Due nuovi camcorder da Sony Due nuovi camcorder da Sony
Cosa sarebbe il NAB senza una nuova telecamera Sony? Domanda retorica che si è posto il presentatore della conferenza stampa annunciando i due nuovi... Due nuovi camcorder da Sony

Cosa sarebbe il NAB senza una nuova telecamera Sony? Domanda retorica che si è posto il presentatore della conferenza stampa annunciando i due nuovi camcorder 4K HDR della linea XDCAM.

Come tutti gli altri camcorder più recenti di questa linea, l’integrazione della tecnologia XDCAM air permette di gestire lo streaming del video utilizzando una connessione Dual Link. Inoltre, il modulo Wi-Fi integrato e la presenza di una porta Ethernet permettono il trasferimento dei dati e il controllo remoto del camcorder.

Il modello di punta è il PXW-Z280 che utilizza tre sensori Exmor R da 1/2 pollice che assicurano una sensibilità di f13 in HD. L’obiettivo è uno zoom Fujinon 17x, dotato di tre ghiere per la regolazione manuale di zoom, diaframma e messa a fuoco. Quest’ultima può anche essere regolata automaticamente ed è presente anche una funzione di riconoscimento dei volti.

Il camcorder registra il video in 4K fino a 50p con campionamento 4:2:2 a 10 bit in formato XAVC Intra/Long con un bitrate massimo di 600 Mbps su schede SxS (per la registrazione del video HD o DV si possono utilizzare anche schede SD). Oltre alla possibilità di registrare il video HDR in formato HLG, pronto per la messa in onda, il PXW-Z280 supporta anche il formato S-Log3.

Grazie alla presenza di due slitte MI si possono utilizzare due diversi accessori, ad esempio un faretto e un radiomicrofono. Fino a quattro sorgenti audio con controlli indipendenti per il volume, due delle quali collegate agli ingressi XLR integrati, possono essere registrate contemporaneamente.

Del tutto simile esteticamente e funzionalmente, il PXW-Z190 si basa su tre sensori Exmor da 1/3 di pollice accoppiati a uno zoom Sony 25x. Anche in questo caso è possibile la registrazione del video UHD a 50p, ma solo con il codec XAVC-Long e utilizzando schede SD o MS. L’altra differenza è l’uscita SDI, limitata a 3G al posto di 12G del modello superiore.

I prezzi per il mercato statunitense sono di circa 7.000 dollari per il PXW-Z280, di 4.000 dollari per il PXW-Z190; il primo dovrebbe essere disponibile entro luglio mentre il secondo è atteso per settembre.


Articolo precedente
Articolo successivo

Mauro Baldacci